Cronaca

Coppietta si apparta e viene scoperta: scoppia lite tra famiglie, 2 feriti a colpi di pistola

di Redazione

Una lite fra famiglie degenerata in una sparatoria. Il bilancio è di due feriti: padre e figlio. È accaduto ieri mattina in un’azienda agricola alla periferia di Belmonte Mezzagno, in provincia di Palermo, in via Piersanti Mattarella. Un uomo, di 52 anni, è stato fermato per detenzione illegale di un arma clandestina e munizionamento. – continua sotto –

Secondo una prima ricostruzione, un ragazzo e una ragazza si sarebbero appartati per poi essere sorpresi da uno zio di lei, un 52enne, che è andato su tutte le furie. Da qui è nata la lite, con il ragazzo, un 17enne, che avrebbe reagito con violenza verso il parente della ragazza e chiamato in suo aiuto il padre, un 44enne, così come sarebbero intervenuti anche altri familiari delle rispettive parti.

Dalle parole si sarebbe passati alle mani fino a che lo zio della ragazza ha tirato fuori una pistola ed esploso alcuni colpi che hanno raggiunto il ragazzo e il padre di quest’ultimo. I feriti sono stati curati all’ospedale Civico di Palermo, dei due il ragazzo, ferito al braccio, alla gamba e alla testa di striscio, versa in condizioni più gravi ed è in prognosi riservata; il padre, invece, è rimasto ferito alla gamba da un proiettile di rimbalzo.

Del caso si occupano i carabinieri della compagnia di Misilmeri. La pistola calibro 22 da cui sono partiti i colpi è risultata con matricola abrasa: il 52enne sembra stesse cercando di disfarsi della stessa arma e di 10 proiettili. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico