Politica

Aversa, rifacimento Via Cappuccini e nuova caldaia al Palasport. Golia: “Dopo Epifania altri lavori”

di Nicola Rosselli

Aversa (Caserta) – Al via i lavori per riportare alla normalità via Cappuccini, mentre arriva, finalmente, la nuova caldaia per tenere al caldo spettatori e atleti all’interno del Palazzetto dello sport di via Salvo d’Acquisto. Al via nuovi lavori che la città attendeva da tempo e che tanti disagi avevano provocato agli aversani e non solo.

“Stiamo operando – ha dichiarato il sindaco di Aversa Alfonso Golia all’unisono con il suo vice Marco Villano che ha la delega ai Lavori pubblici – da cronoprogramma per rispristinare decoro e sicurezza sulle strade cittadine. Abbiamo messo in campo, oltre quanto previsto nel piano triennale delle opere pubbliche, una delle più grandi azioni di manutenzione ordinaria e straordinaria delle arterie cittadine”. “Dopo piazza Municipio e piazza Vittorio Emanuele, – ha continuato il sindaco della città normanna – stamane (ieri per chi legge, ndr.), sono iniziati i lavori in via Cappuccini, arteria dissestata, un intervento importante che porterà, dopo più di un decennio, decoro e sicurezza ai residenti ed ai tantissimi fruitori dei servizi presenti in zona”.

Golia annuncia anche le novità imminenti: “Dopo l’Epifania partirà il rifacimento di via Santa Lucia, via Guitmondo e via Marchionne, mentre su via de Chiara fino ad arrivare a via Raffaello saranno riparati i punti critici con fresatura e ripristino del tappetino di asfalto”. “Naturalmente – continua Golia – questi sono solo parte degli interventi programmati che partiranno nel corso del mese di gennaio e altri ancora nei prossimi mesi, che si aggiungono agli interventi di messa in sicurezza delle tante buche presenti in città come in viale Europa, via Segni ed altre strade con l’ausilio di un mezzo specializzato nell’intervento specifico”. “C’è un grande lavoro di programmazione – ha proseguito il sindaco – fatto di reperimento fondi, progettazione ed esecuzione dei lavori che porterà al rifacimento e del decoro di tutta la città nei prossimi due anni di amministrazione. Strade nuove, nuove foreste urbane con aree giochi attrezzate e piste ciclabili e aree di parcheggio di interscambio. Questo era il mio impegno e questo porteremo a termine”. – continua sotto –

Golia fa luce anche su quelli che in molti in città hanno definito come ritardi negli interventi che necessitano soprattutto nelle strade cittadine, oramai vere e proprie trappole: “Piaccia o no, i tempi amministrativi esistono e non possiamo bypassarli. Agli aversani tutti chiedo di continuare ad avere fiducia in noi, che se pur non abbiamo la bacchetta magica, i risultati stanno arrivando ed iniziano anche a prendere forma. Solo insieme possiamo continuare a ripristinare normalità e costruire una città per tutti”. 

Quello delle strade è il vero problema della città che tocca tutti gli aversani e non solo. In pochi mesi il vicesindaco Villano è riuscito a racimolare oltre un milione e mezzo di euro per I primi interventi che non possono più essere rimandati. Sono oramai praticamente tutte le strade cittadine ad essere interessate da crateri che mettono a dura prova le sospensioni delle autovetture e, soprattutto, i nervi degli automobilisti che vedono scoppiare con facilità estrema gli pneumatici e sballare le sospensioni.

Alcune strade saranno rifatte totalmente come via Alfredo Nobel che oggi e praticamente impercettibile. Per il suo restyling sono pronti ben quattro milioni e mezzo.  Inoltre, grazie ai finanziamenti del ministero degli interni, sono una decina le arterie cittadine che saranno completamente rifatte, sottoservizi compresi per un totale complessivo di poco meno di dieci milioni di euro. L’unico timore riguarda la qualità dei lavori che andranno ad essere eseguiti. Nel passato, infatti, i controlli hanno latitato. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico