Società

Aversa, il maggiore Piscitelli al comando del Nucleo Investigativo Carabinieri

di Redazione

Dal prossimo 10 gennaio il maggiore Michelangelo Piscitelli assumerà l’incarico di comandante del Nucleo Investigativo del Gruppo Carabinieri di Aversa (Caserta). 34 anni, originario della provincia di Bari, l’ufficiale superiore negli ultimi tre anni e mezzo è stato al comando della Compagnia carabinieri di Rieti. – continua sotto – 

Arruolatosi nel 2006 come allievo ufficiale dell’Accademia Militare di Modena dove ha frequentato il 188esimo Corso di Applicazione, per poi proseguire il percorso di formazione presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, ha conseguito la laurea magistrale in Giurisprudenza.

Durante la sua carriera ha ricoperto importanti incarichi, tra cui comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Salerno (2011-2014), comandante della Compagnia di Melfi (2014-2018), per poi approdare nel capoluogo sabino al comando della locale compagnia. Ad Aversa, come comandante del Nucleo Investigativo, incarico prestigioso quanto impegnativo ed oneroso, tornerà ad occuparsi in modo prevalente di criminalità organizzata.

Prima di partite per la Campania, dopo aver salutato le autorità, il maggiore Piscitelli ha incontrato i suoi più stretti collaboratori ringraziandoli per i contributi forniti. E nel corso di un incontro informale, breve ma carico di emozioni, ha ricevuto gli auguri e le congratulazioni da parte del colonnello Bruno Bellini, comandante provinciale dei carabinieri, e di tutti gli altri ufficiali. Bellini ha voluto sottolineare le qualità del maggiore, persona sobria, discreta e di poche parole ma di grande sostanza ed in grado interpretare sempre al meglio il pensiero dei diretti superiori.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico