Politica

Aversa, pista atletica: presto rimozione amianto, c’è anche direttore lavori. Opposizione: “Ritardi ingiustificabili”

di Nicola Rosselli

Aversa (Caserta) – Pista di atletica leggera, finalmente, qualcosa si muove. Si è parlato anche, e soprattutto, di questo argomento nell’ultima seduta della commissione consiliare Cultura e Sport, presieduta dal capogruppo Pd, Paolo Santulli, collegato in videoconferenza, e alla presenza dei consiglieri comunali Maurizio Danzi e Alfonso Oliva. Presenti anche gli assessori all’Ambiente, Elena Caterino, e ai Lavori pubblici, il vicesindaco Marco Villano. – continua sotto –

L’assessore Caterino ha comunicato che entro la prossima settimana verrà rimosso l’amianto, oramai unico rifiuto rimasto sul terreno interessato alla struttura sportiva. L’assessore Villano, da parte sua, ha resto noto che a seguito del pensionamento dell’architetto Benadusi, l’ufficio ha provveduto, attraverso il Mepa, ad assegnare l’incarico per la direzione dei lavori ad altro professionista, il quale assunto il ruolo provvederà a dare incarico alla ditta per l’apertura anche parziale del cantiere, per la parte non interessata dagli ultimi rifiuti rimasti. Praticamente, dopo dieci anni di attesa, oramai quasi tre anni or sono, fu indetta la gara di appalto e, ad oggi, i lavori non sono ancora iniziati.

Dopo una serie di disguidi di ogni tipo, c’è ancora il problema dei rifiuti che stazionano sul suolo che dovrebbe ospitare l’impianto sportivo. Un ritardo assolutamente ingiustificabile secondo i consiglieri Pd Paolo Santulli (che per la pista ha trovato fondi e suolo) ed Eugenia d’Angelo. Infatti, c’è da segnalare in particolare: una perdita di sei mesi per l’individuazione del direttore dei lavori; una perdita di ulteriori tre mesi per la sostituzione del direttore dei lavori dimissionario; una perdita di altri sei mesi per l’avvio dell’indagine di mercato per l’individuazione di operatori a cui affidare la caratterizzazione dei rifiuti. «Appare quanto mai improrogabile – affermano gli esponenti Dem – una richiesta di chiarimenti sulle motivazioni di tali ritardi, considerato che i fondi stanziati per la sua realizzazione sono stati erogati già da diversi anni e che costituiscono parte dei cosiddetti “Fondi Vincolati”, cioè fondi da utilizzare solo per la realizzazione di specifiche opere».

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico