Politica

Aversa piena di buche stradali, Villano: “Saranno riparate con un sistema innovativo”

di Nicola Rosselli

Aversa (Caserta) – Strade cittadine ridotte ai minimi termini con buche che assomigliano sempre più a crateri. Insidie e trabocchetti per gli pneumatici delle autovetture con automobilisti che, sempre più imbestialire nei confronti dell’amministrazione comunale di turno, si apprestano a intentare causa contro il Comune, le cui casse sono esangui, per farsi risarcire i danni subiti. Un fenomeno tanto più frequente in queste giornate di pioggia dove le buche si trasformano effettivamente in insidie e trabocchetti. – continua sotto –

L’amministrazione Golia tenta di correre ai ripari mettendo in campo poco meno di 3 milioni di euro. Il tutto mentre lavori vengono eseguiti, di notte per la prima volta, in via Gramsci per evitare di impattare sul già asfittico traffico cittadino. A dare notizie delle forze messe in campo il vicesindaco con delega ai Lavori pubblici, Marco Villano. “In questo momento – spiega Villano – in città stanno lavorando due ditte per la manutenzione delle strade per un totale di 200mila euro. Entro 10 giorni inizierà la propria attività anche una terza ditta che riparerà le buche, la gara è in corso”. A questo proposito, il numero due della giunta Golia ricorda: “Abbiamo chiesto un sistema innovativo di riparazione delle buche utilizzato da comuni come Roma, Milano e Torino. Non assisteremo al classico getto di asfalto per colmare la buca che ritornerà alla prima pioggia consistente”.

Villano non perde l’occasione per una stoccata agli avversari politici che dall’opposizione lo hanno accusato di non avere una programmazione di improvvisare. “In sei mesi che faccio l’assessore – afferma l’esponente Dem – sono stati appaltati lavori di manutenzione di strade per oltre 300mila euro. Questo nonostante le condizioni finanziarie del comune di Aversa. Da gennaio appalteremo la stessa cifra sempre per altre strade. Inoltre, sono stati stanziati 2,3 milioni sempre per strade (pochi giorni fa è partita la gara per la progettazione esecutiva. A questi vanno aggiunti gli oltre quattro milioni di euro per via Nobel il cui progetto risale alla precedente amministrazione”.

Tra le strade interessate dai lavori: via Seggio, via Vittorio Emanuele, via Presidio, piazza Vittorio Emanuele (i lavori stanno andandoavanti sotto la pioggia grazie alla installazione di un telone), via Nino Bixio, via Verdi e via Cappuccini. “Si tratta – ha dichiarato Villano – di una sorta di anteprima in attesa che la stazione unica appaltante assegni la gara per 2 milioni e 300mila euro relativa a lavori di restyling di diverse strade cittadine; lavori che interesseranno anche i sottoservizi”. – continua sotto –

Interventi tampone, ma non si andrà avanti a caso, si procederà con un vero e proprio programma in attesa dell’avvio delle opere previste per il maxi finanziamento per il cui avvio sarà necessario per gli adempimenti della stazione unica appaltante non meno di un anno. La manutenzione di queste strade indicate prevede, se necessario, per le arterie con basalto o cubetti di porfido, il ripristino dello stesso materiale, mentre per le arterie asfaltate ci sarà, ovviamente asfalto.

A breve, poi, sempre in tema di manutenzione delle strade, si sottoscriverà il contratto per il restyling radicale di via Alfred Nobel, oggi ridotta ad un percorso di guerra, per il cui recupero la precedente amministrazione riuscì ad ottenere un finanziamento di oltre quattro milioni con gli atti che sono stati portati avanti sino Poco meno di quattro milioni, tre milioni e novecentomila euro, ancora, per via Cirigliano, la strada parallela all’Appia (ad Aversa si chiama via Gramsci) che congiunge la città normanna a Giugliano e ai centri della provincia partenopea.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico