Cronaca

Sorprende ladri in casa e viene ucciso da colpo di pistola

di Redazione

Erano entrati, armati di pistola, in un’abitazione per mettere a segno un furto. Il proprietario, Roberto Mottura, 49 anni, architetto, li ha sorpresi e ha ingaggiato una colluttazione. Così uno dei malviventi gli ha esploso contro un colpo di pistola, ferendolo allo stomaco. – continua sotto – 

E’ accaduto la scorsa notte, intorno alle 4, a Piossasco, nel Torinese, al primo piano di uno stabile situato in collina, in via del Campetto. Mottura dormiva al secondo piano, in camera da letto insieme alla moglie, mentre in un’altra stanza c’era il figlio di 13 anni. Ad un certo punto è suonato l’allarme e il 49enne è sceso a vedere cosa stesse succedendo, ritrovandosi davanti i ladri. Poi il tragico epilogo. Inutili i tentativi di soccorso del 118: l’architetto non ce l’ha fatta. – continua sotto – 

Sul posto sono giunti i carabinieri nucleo investigativo di Torino e della compagnia di Moncalieri che hanno aperto la caccia all’uomo. In una scarpata dinanzi all’abitazione è stato trovato un martello che i due criminali hanno utilizzato per forzare la finestra al primo piano e introdursi in casa. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico