Trentola Ducenta

Judo, la 17enne Anna Iovino di Trentola Ducenta bronzo ai campionati italiani

Per il momento è “solo” un bronzo nella sua categoria, ma è certo che Anna Iovino continuerà a far parlare di sé e sempre in maniera più lusinghiera. La 17enne casertana di Trentola Ducenta, nei giorni scorsi, si è classificata terza alle finali dei campionati italiani cadetti di judo e mira alla partecipazione ai prossimi Europei. Sono solo tre anni che Anna si è avvicinata al judo e sin dal primo momento ha fatto dimostrato di avere una marcia in più rispetto alle sue coetanee (e non solo) che si allenano presso la palestra “New Crazy Fitness” con il preparatore Gino Mottola il martedì, giovedì e sabato, e nei restanti tre giorni presso la “Nippon Club” dei fratelli Parlato e Ponticelli, grazie alla collaborazione tra le due società. – continua sotto – 

A segnare il suo destino da judoka un infortunio mentre praticava ginnastica artistica, dove aveva raccolto importanti risultati. Dopo lo stop, fu invitata dal maestro Vittoria Raia per una lezione di judo e da allora non si è più fermata. Anna si allena praticamente tutti i giorni, anche due volte al giorno, ma non per questo ha messo da parte la scuola. Frequenta, infatti, con profitto più che lusinghiero, il liceo scientifico “Giancarlo Siani” di Aversa. Ovviamente, grazie ai suoi risultati, Anna è stata più volte convocata nella Nazionale Italiana di judo. All’attivo detiene una medaglia di argento all’European Cup svoltosi in quel di Follonica nel 2019, in precedenza un argento a Lignano Sabbiadoro nel 2018 e, ancora nel 2019, un bronzo agli Internazionali di Genova sempre nel 2019. – continua sotto – 

A seguito del blocco imposto a tutti gli sport di contatto dalle norme anti pandemia nello scorso anno, la ripresa nei giorni scorsi. E l’atleta trentolese non si è fatta trovare impreparata. Al primo appuntamento ufficiale, qualche giorno fa, Anna si è classificata terza alle finali nazionali diventando anche cintura nera primo dan. Ora si travalicheranno i confini nazionali. Il prossimo impegno, infatti, è previsto il 19 e 20 giugno prossimo, sempre con i colori azzurri della Nazionale, in erra croata, a Porec, il primo di tre appuntamenti per la qualificazione ai Campionati Europei che si terranno nel prossimo mese di agosto in Romania. I fratelli sono anche loro judoka di talento e, insieme al suo mentore Gino Mottola, si dicono certi che Anna farà ancora parlare di sé e per molto tempo aggiungendo: “Nessuno di impedisce di sognare, continuando a tenere i piedi per terra”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico