Politica

Aversa, campo da tennis privato su area comunale: Comune ordina ripristino stato dei luoghi

di Jacopo Grassia

Aversa (Caserta) – Dopo la piscina realizzata da un noto costruttore cittadino su terreno che sarebbe di proprietà comunale (il giudizio è ancora in corso, ndr.) è la volta di un campo da tennis costruito su quello che doveva essere uno standard comunale. – continua sotto – 

A scoprirlo, dopo l’esposto di un privato, il dirigente dell’ufficio Urbanistica, Raffaele Serpico, a seguito di segnalazione del dirigente al patrimonio risalente al giugno del 2016. «E’ emerso – si legge nell’ordinanza numero 59 – che presso il fabbricato in via Salvo D’Acquisto […] di proprietà dei […] sono state realizzate le seguenti opere in difformità alla Concessione Edilizia numero 93/1977: pavimentazione dell’area di 905 metri quadrati, che, peraltro, sarebbe dovuta essere ceduta a titolo a titolo gratuito all’Ente come standard, secondo quanto espressamente statuito tra le condizioni indicate nella richiamata concessione; recinzione della suddetta area e realizzazione in sua corrispondenza di un campo da tennis». – continua sotto – 

L’11 marzo scorso il sopralluogo delle parti ha accertato che: la superficie, che sarebbe dovuta essere ceduta a titolo gratuito all’Ente come standard, è stata, invece, recintata con muro perimetrale; in parte è stata interessata dalla realizzazione di un campo da tennis recintato con rete metallica ed in parte è stata pavimentata con conglomerato bituminoso per la costituzione di posti auto mediante la posa in opera di segnaletica orizzontale; in corrispondenza della stessa area sono stati realizzati anche percorsi pedonali ed aiuole». Da qui l’ordinanza di ripristino dei luoghi, pena l’esecuzione in danno.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico