Cronaca

Pistola rubata, due presunti affiliati al clan Verde arrestati a Lusciano

di Redazione

Due uomini considerati vicini al clan Verde di Sant’Antimo, Antonio Arena, 43 anni, alias “Suricillo”, e Fabrizio Petito, di 25, sono stati arrestati dai carabinieri per detenzione illegale di arma comune da sparo e munizionamento. – continua sotto – 

I militari della sezione operativa della compagnia di Giugliano li hanno intercettati a bordo di un’auto allo svincolo del comune di Lusciano, nel Casertano, per poi controllarli e trovarli in possesso di una pistola semiautomatica, marca Bernardelli, calibro 22, completa di caricatore contenente 9 proiettili, risultata provento di furto in Lombardia. Gli arrestati, in attesa di giudizio,  sono stati condotti nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico