Napoli

Maresca: “Vorrei portare Salvini a Napoli a rimangiarsi quello che ha detto sui napoletani”

All’indomani del via libera dal Csm e l’ufficializzazione della candidatura a sindaco di Napoli, Catello Maresca, il pm anticamorra che catturò Zagaria, parla della sua discesa in campo e della coalizione che lo sosterrà. Insieme alle liste civiche, su Maresca confluirà il centrodestra nella sua totalità. Lega compresa.

E proprio di Matteo Salvini, Maresca ha parlato nel corso di un intervento a Radio Marte, affermando: “Mi piacerebbe portarlo a Napoli a rimangiarsi tutto quello che ha detto sui napoletani, a dire che questa è una città straordinaria e che vorrebbe investire su questa città, lui, il suo partito e tutto il Governo”.

Il leader della Lega è stato ieri tra i primi a commentare positivamente l’ufficializzazione della discesa in campo da parte del sostituto pg di Napoli. “Io continuo la mia operazione di ascolto – ha spiegato Maresca – con le forze sane, le associazioni e anche con i partiti, sarei ipocrita a dire che questo non avverrà, con tutti i partiti che vorranno mettersi al tavolo con il gruppo di Maresca per ragionare nell’interesse della città. Non vorrei poi fare razzismo al contrario, a me piace ragionare sulla sostanza e sui programmi che di qui a poco saranno chiarissimi, perché lavoriamo già da un po’ di tempo con esperti e con la grande squadra che si sta formando. Abbiamo visto quanti danni può fare l’isolamento istituzionale, credo che il sindaco di Napoli debba dialogare con tutti con un dialogo su basi solide, ben definite. Se nella progettualità del Governo rientra Napoli viva Dio, dovremmo esserne contenti tutti”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico