Campania

Vaccini, De Luca: “Figliuolo distribuisce solo dosi, bastava Amazon”

“Sul Covid abbiamo ascoltato cose sconcertanti, la gestione del Covid, senza le Regioni, sarebbe stata un disastro di proporzioni inimmaginabili. Il governo ha avuto il merito di imporre una linea di prudenza, per il resto si è limitato alla distribuzione dei vaccini. Il commissario deve fare solo quello. Potremmo tranquillamente farlo con Amazon o assumendo qualche decina di giovani che vanno in giro a distribuirli”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in una diretta Facebook. – continua sotto – 

“In Campania oltre 72mila somministrazioni al giorno” – “Ieri abbiamo superato in Campania le 72mila vaccinazioni in 24 ore. Siamo andati oltre l’obiettivo che ci eravamo prefissati di 60mila somministrazioni al giorno”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in una diretta Facebook. “Se avremo dosi Napoli immune entro luglio” – “Se avremo le dosi di vaccino che servono, potremo arrivare a 1,8 milioni di somministrazioni nell’arco di un mese, sempre con l’obiettivo di vaccinare tutti i cittadini di Napoli entro luglio”. “Da giugno dosi a tutti i maturandi della Campania” – “Ci stiamo preparando a vaccinare i maturandi”, annuncia De Luca. “Se arrivano i vaccini entro domenica, dai primi di giugno – spiega il presidente della Regione – possiamo vaccinare i ragazzi che dovranno affrontare l’esame di maturità. Per coloro per hanno più di 18 anni useremo Johnson & Johnson. Sotto i 18 anni Pfizer”. – continua sotto – 

“Vaccino, circa 15% abitanti Campania non lo vuole” – “In Campania sono tanti i cittadini che non vogliono vaccinarsi, circa il 15%. Centinaia di migliaia di persone restano esposte al contagio”. Campania deve recuperare ancora 84mila dosi” – “Ancora oggi siamo a meno 84mila dosi rispetto a quello che era dovuto ai campani”. “Dobbiamo recuperare quelle 80mila dosi e avere per il futuro, per la popolazione più giovane, una quantità maggiore di dosi. Così – assicura – a settembre o ottobre avremo un vaccino per ogni cittadino”. “Comparto turistico campano immune entro 1 settimana” – “In una settimana completiamo l’immunizzazione del comparto turistico – alberghiero di tutta la Campania”. – continua sotto – 

“Con Bonus ai giovani del sud si finanziano le mafie” – “Aiuti ai giovani sì, ma regali no. In parte i regali servono al Sud per finanziare manovalanza camorra, ‘ndrangheta e mafia”. Lo dice, in una diretta Facebook, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, parlando della proposta del segretario Pd Enrico Letta di dare in dote ai giovani 10mila euro. “Questa proposta è sbagliata e perfino pericolosa, oltre che totalmente diseducativa. La Regione Campania – ricorda – è d’accordo a dare lavoro ai giovani, non bonus. Poi, con 10mila euro non fai niente, ci sono già fondi per le strat-up, le imprese giovanili. Questi sono aiuti concreti, non la dispersione di risorse”. – continua sotto – 

“Autonomia magistratura è un bene prezioso” – “L’autonomia della magistratura è un bene prezioso per l’Italia, questo lo valutiamo soprattutto nelle aree dove è diffusa la criminalità organizzata”. “Apprezzo scuse Di Maio ma restano 10 anni di massacri” – “Su un giornale l’onorevole Luigi Di Maio ha chiesto scusa al sindaco di Lodi, messo in galera, massacrato dai 5 Stelle cinque anni fa e da tanti organi di informazione. Gli hanno rovinato la vita e dopo 5 anni è risultato innocente”. “Abbiamo alle spalle anni di barbarie – osserva il presidente della Regione -, si sono divertiti tutti i frustrati di questo Paese. Quanti ne abbiamo trovati anche nel mondo dei media, pensare che era bello aggredire chi aveva responsabilità pubbliche. Era diventato lo sport più diffuso in Italia, al punto che non ci sarebbe stata più nessuna persona perbene disponibile a candidarsi. Così, nelle istituzioni avremo avuto solo delinquenti o ignavi, persone che mai si assumono la responsabilità di decidere”. “Apprezzo quello che ha detto Di Maio – aggiunge De Luca – e il fatto che abbia chiesto scusa. Ma mi chiedo: ci volevano dieci anni per capire che un cittadino va rispettato fino a sentenza definitiva? Che nessuno ha il diritto di massacrare una persona per fare speculazione politica e sciacallaggio? Ricordate la lista degli impresentabili? Che vergogna. Che ne è stato degli impresentabili? Quante imbecillità abbiamo dovuto ascoltare? È stato come ascoltare quelli che difendevano le brigate rosse, quando qualcuno di noi resisteva e diceva siete delle bestie”. “È stato un atto di onestà chiedere scusa, ma – ribadisce il governatore – bisogna essere conseguenti perché, se sulla prescrizione siete demagogici e incivili continuate a sbagliare. Credo che l’Italia sia nella fase in cui si può riflettere su elementi di imbarbarimento, stupidità e frustrazioni scaricate su altri che abbiamo dovuto conoscere”. – continua sotto – 

“Recovery, con centralizzazione opere rilancio sarà un’illusione” – “Se Draghi si illude che con una centralizzazione delle responsabilità acceleriamo i cantieri, credo avrà modo di capire che si sta sbagliando. Se immaginiamo una centralizzazione delle opere, il piano di rilancio sarà una grande illusione”. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico