Caserta Prov.

Scarichi nei Regi Lagni, sequestrata azienda bufalina nel Casertano

Gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni i reati contestati nell’ambito dell’Action Day che, nella giornata di ieri, nel corso di un controllo straordinario del territorio, ha visto in campo un’azione interforze nei comuni di Giugliano in Campania (Napoli) e San Tammaro (Caserta). – continua sotto –

I gruppi in campo nel corso dell’Action Day sono stati 34, per un totale di 84 unità interforze, e hanno controllato 12 attività imprenditoriali e commerciali, di cui 4 sequestrate, hanno identificato 56 persone, denunciandone 6 tra lavoratori irregolari rei di illeciti ambientali e sanzionandone. Controllati anche 530 veicoli mentre 15.560 metri quadrati di aree sono state poste sotto sequestro. I rifiuti, tra pericolosi e non, sequestrati ammontano a circa 300 metri cubi. Inoltre, sono state comminate sanzioni per 33.431,67 euro. – continua sotto –

Tra le violazioni riscontrate, infine, anche un rilevante scarico di acque di pulitura non filtrate, provenienti da un’azienda bufalina con più di 500 capi, nei Regi Lagni. L’azienda è stata sottoposta a sequestro, contestualmente ad una carrozzeria priva di qualsivoglia autorizzazione. – continua sotto –

L’azione svolta rientra nella pianificazione stabilita con il coordinamento delle prefetture di Napoli e Caserta, le due questure e con le altre forze di polizia delle provincie, in base alla programmazione proposta dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della Cabina di regia “Terra dei Fuochi”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico