Home

Si finge impiegato di banca e “ripulisce” conto di due coniugi: arrestato

Nella mattinata del 15 aprile i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia casertana di Santa Maria Capua Vetere e della stazione di Brugherio, in provincia di Monza e Brianza, hanno sottoposto agli arresti domiciliari un 34enne italiano, gravemente indiziato del reato di truffa aggravata. – continua sotto – 

La misura cautelare, emessa dal tribunale sammaritano, riflette gli esiti di un’approfondita attività d’indagine che ha consentito di accertare una truffa da parte dell’indagato ai danni di una coppia di coniugi di Brugherio, consistita nel fingersi un impiegato dell’istituto di credito dove le vittime avevano accreditato i propri redditi così da farsi indicare, inducendo in errore i titolari del conto corrente, i codici di accesso del conto stesso, e riuscendo a sottrarre la somma di 20mila euro, prelevata in contanti. – continua sotto – 

Dettagliate informazioni sono state ricavate dall’analisi delle chat e delle chiamate intercorse tra le vittime e l’indagato, oltre che dall’analisi dei filmati di videosorveglianza della filiale dell’istituto bancario presso il quale il 34enne aveva effettuato i prelievi.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico