Parete

Parete, Piazza Troisi nel degrado: protestano i residenti

Parete (Caserta) – di Franco Terracciano – Piazza Massimo Troisi nel degrado più assoluto. I due nauseabondi servizi igienici dell’ex chiosco sono ridotti a fogne a cielo aperto in una piazza che si trova alla periferia della città, frequentata da poche persone e preda, soprattutto la sera, di sbandati che lasciano bottigliette di birra e residui di cibo dappertutto. – continua sotto – 

I cittadini che abitano nei dintorni sono esasperati dalla sporcizia e dall’abbandono, non sanno più a chi rivolgersi visto che neanche l’encomiabile azione di alcuni volontari riuniti in un comitato di quartiere, denominato “Il Parco Segreto”, è riuscita a smuovere la sensibilità degli amministratori comunali. Non c’è, infatti, la regolare manutenzione della piazza, che è una delle più grandi del paese, piena di alberi di alto fusto, pericolosamente rivolti verso le villette confinanti, che aspettano da anni di essere potati e curati. Soprattutto durante la fioritura delle piante e in estate la situazione è insostenibile per i residenti perché la zona è infestata da zanzare e insetti vari. – continua sotto – 

Per assicurare la costante manutenzione della piazza, fu costruito un chiosco da dare in gestione a dei privati. Ma, dopo una breve esperienza in tal senso, la struttura, i due campi di bocce e uno slargo di cemento armato sono caduti nel dimenticatoio e nel degrado. Eppure, piazza Troisi si trova in una zona che si è notevolmente sviluppata negli ultimi anni, con insediamenti di edilizia popolare e villette che sono state acquistate, per la maggior parte, da cittadini che provengono dall’hinterland napoletano. E’ proprio un peccato non curare un polmone verde miracolosamente sopravvissuto alla cementificazione che la fa da padrone in quella zona di confine che si perde nel territorio giuglianese. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA 

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico