Cronaca

Omicidio a Brusciano, assassino chiama Polizia: “Venite, ho ucciso mia sorella”

di Redazione

“Venite a Brusciano, in via Rossellini 7, ho commesso un omicidio”. Con queste parole un uomo, dopo aver ucciso la sorella, al culmine di una lite, ha chiesto telefonicamente l’intervento della polizia. E’ accaduto a Brusciano, in provincia di Napoli. Giunti sul posto, intorno alle 11 di stamani, gli agenti hanno trovato il cadavere della donna, Vincenza Cimitile, 54 anni, sulle scale. – continua sotto – 

La porta dell’abitazione era sbarrata. Dopo una breve trattativa, l’uomo ha aperto ai poliziotti, per poi essere prelevato e condotto in commissariato. L’omicida sembra soffra di problemi psichici e in passato avrebbe tentato di togliersi la vita. Per uccidere la sorella avrebbe usato un coltello da cucina. IN ALTO IL VIDEO

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico