Salerno Prov.

Revenge porn, tappezza un paese del Salernitano con foto della ex 13enne

Con l’intento di umiliare una ragazzina di 13 anni, sua ex fidanzata, ha tappezzato le strade del paese con manifesti che riproducevano foto di lei in atteggiamenti intimi. Non solo, l’immagine era correlata ad un’offerta di prestazioni sessuali a pagamento. Un episodio di “revenge porn” accaduto pochi giorni fa in un piccolo centro della provincia di Salerno, nell’agro nocerino-sarnese. Autore un 17enne, che è stato collocato in comunità. – continua sotto – 

Il provvedimento è stato eseguito dalla Polizia Postale e dalla Sezione di Polizia Giudiziaria, su richiesta del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Salerno, Patrizia Imperato. A seguito di perquisizione domiciliare e informatica operata nell’abitazione del 17enne, gli agenti dalla Polizia Postale di Salerno hanno sequestrato anche materiale pedopornografico. – continua sotto – 

La Procura del Tribunale per i Minorenni di Salerno sottolinea come il provvedimento sia stato emesso “l’8 marzo, ovvero nel giorno dedicato internazionalmente alla donna, quasi un simbolo, considerato che l’atto di revenge porn rappresenta una tipica forma di vendetta maschile, attraverso la quale l’uomo, pubblicando foto intime della ex partner, riafferma la propria superiorità di genere, recuperando, attraverso la punizione, quel potere che avverte di aver perso, il più delle volte, allorquando subisce la decisione di chiusura della relazione sentimentale”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico