Aversa

Aversa, assessori assenti in Commissione Cultura: consiglieri scrivono al Prefetto

Aversa (Caserta) – In una nota inviata al Prefetto di Caserta, e per conoscenza al sindaco di Aversa, i consiglieri comunali Paolo Santulli, Maurizio Danzi, Luigi Dello Vicario e Alfonso Oliva, stigmatizzano il comportamento degli assessori Luisa Melillo (Cultura) ed Elena Caterino (Ambiente) per le loro assenze alle convocazioni della Commissione Cultura, presieduta da Santulli. – continua sotto –

“Gli assessori – si legge nella nota – convocati in data 4/2/2021 per discutere gli ordini del giorno si giustificano per l’impossibilità a partecipare. Il 9/2, riconvocata la Commissione con lo stesso ordine del giorno, per consentire loro di chiarire i provvedimenti collegati di loro competenza, gli assessori non si sono proprio presentati senza alcun preavviso e senza alcuna giustificazione. Inoltre, gli assessori Melillo e Caterino si rendono protagoniste, il giorno 12/2, della delibera numero 29 sull’Avviso pubblico “Lo sport nei parchi” che era uno dei punti che si dovevano discutere in Commissione nelle due convocazioni in cui gli stessi assessori sono mancati. Conoscevamo bene l’urgenza di deliberare, per non restare fuori dai termini del bando; per questo, indipendentemente dalle informazioni degli assessori, abbiamo, per ben due volte, messo all’ordine del giorno l’argomento, probabilmente non ci era dato di esprimerci per decisioni già prese. Infatti, l’area previamente individuata dagli assessori, la quale, per caratteristiche e tipologia, non risponde ai requisiti richiesti dal bando e la scelta non è condivisa dai sottoscritti consiglieri. Invero, il dissenso è motivato dal fatto che il territorio di Aversa dispone di aree di caratteristiche più coerenti e più adeguate alle richieste del bando. Una scelta maggiormente condivisa avrebbe evitato ipotesi di scelte speculative. Questa situazione fa il palo con l’Avviso Pubblico per la gestione del servizio di informazione turistica nella Città di Aversa, per il quale l’assessore Melillo ha fatto tutto da sola, senza informare la Commissione, per il quale ultimo, il presidente Santulli, a suo nome, ha presentato un’interrogazione, inviata anche alla Procura della Repubblica di Napoli Nord”. – continua sotto –

I firmatari della nota concludono: “Siamo basiti da questi comportamenti, non rispettosi dei ruoli e delle funzioni dei consiglieri comunali e delle Commissioni. Tra l’altro, l’assessore Melillo è già stata sfiduciata dalla Commissione perché operava le scelte in ‘solitaria’, in data 29/1/2020, Verbale numero 14, che si allega unitamente alla richiesta di sfiducia (protocollo 3851 del 20/1/2020). Chiediamo un intervento del Prefetto affinché si ponga fine a questi ‘anomali’ (tanto per usare un eufemismo) comportamenti”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico