Aversa

Aversa, De Cristofaro: “Città nell’abbandono a causa di un governo invisibile e poltronaro”

Aversa (Caserta) – La pubblicazione, su queste colonne, di un dettagliato elenco di cose non fatte dall’attuale amministrazione Golia (leggi qui) ha portato l’ex sindaco Enrico De Cristofaro a rivolgere al sindaco in carica un’ulteriore serie di domande. “Come cittadino mi piacerebbe sapere perché i lavori di piazza Don Diana sono fermi”, esordisce De Cristofaro, ricordando che il contratto relativo all’appalto di quel lavoro ne prevedeva il completamento entro 145 giorni dall’inizio. – continua sotto –

“Certo, – ricorda ancora l’ex sindaco – durante la mia amministrazione ci fu uno stop ma era dovuto alla necessità di effettuare una variante in corso d’opera valutata dagli uffici comunali insieme ai tecnici della Soprintendenza ai beni architettonici e ambientali. Effettuata la variante i lavori dovevano riprendere per essere completati entro 145 giorni dalla ripresa. I 145 giorni sono passati più e più volte dal momento che l’amministrazione attuale ha ormai superato i due anni di gestione della città però il lavoro è ancora fermo. Mi piacerebbe sapere perché”. “Così come mi piacerebbe sapere – continua De Cristofaro – perché non sono ancora partiti i lavori di sistemazione di via Nobel che avevamo appaltato e per i quali avevamo posto in bilancio la somma sufficiente alla sistemazione dell’arteria. E mi piacerebbe sapere perché non si è dato seguito ai lavori avviati per il progetto dei Sagrati delle Cento Chiese per il quale avevamo recuperato i fondi del piano Più Europa appositamente concessi”. – continua sotto –

“E, ancora, – continua l’architetto aversano – perché non sono partiti i lavori per la pista di atletica che erano già pronti per essere avviati o perché non si è risolto il problema del trasferimento del mercato ortofrutticolo anche questo già in fase di partenza? Perché non si è ancora provveduto a risolvere il problema dell’illuminazione elettrica del cimitero che avevamo già in cantiere ipotizzando finanche l’utilizzo dell’energia solare?”. “E per finire, ma non è l’ultima delle domande che mi piacerebbe fare al sindaco, gradirei sapere perché non si è dato seguito al progetto esecutivo presentato per la realizzazione della strada Aversa-Giugliano che avrebbe consentito un grosso vantaggio quanto a riduzione di volume di traffico per coloro che sono costretti a raggiungere Napoli utilizzando via Gramsci”. – continua sotto –

De Cristofaro trae, dunque, le sue conclusioni: “Se la città è nelle condizioni di quasi abbandono segnalate nel vostro articolo – e a mio parere lo è, perché vivo ad Aversa e cammino per Aversa – la responsabilità è tutta dell’esecutivo formato da assessori ‘invisibili’ che quasi certamente non conoscono il territorio e, se lo conoscono, probabilmente non hanno alcun interesse a fare il bene della città, impegnati, come sono, a tenere salde le poltrone che occupano”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico