Politica

Gricignano, “No al Biodigestore”: Consiglio approva modifica Regolamento Edilizio

di Antonio Taglialatela

Gricignano (Caserta) – Un primo passo concreto per scongiurare l’insediamento del biodigestore. Lunedì mattina, il Consiglio Comunale di Gricignano si è riunito, nella sala consiliare “Emerico Buonanno” di piazza Municipio, approvando all’unanimità la modifica all’articolo 50 del regolamento edilizio che vieta, sull’intero territorio comunale, nuovi insediamenti – o ampliamenti di impianti già esistenti – che trattano rifiuti di categoria 100 e 101, ovvero quelli di grande impatto ambientale. – continua sotto – 

“Questa modifica – fanno sapere dall’amministrazione a margine della seduta consiliare – rappresenta un primo passo fondamentale affinché il nostro territorio non debba mai più ospitare impianti di trattamento dei rifiuti, riconducibili alle suddette categorie”. L’amministrazione si è impegnata, inoltre, ad “esaminare nei minimi dettagli, insieme all’ufficio competente, tutte le procedure burocratiche mirate a contrastare la realizzazione dell’impianto” di trattamento rifiuti umidi e produzione di biometano nella zona industriale Asi “Aversa Nord”, sul territorio di Gricignano, al confine con Carinaro, Teverola e Marcianise. Impianto che presenta tantissimi dubbi e perplessità sotto l’aspetto ambientale e della salute pubblica, come emerge dalla relazione del tecnico incaricato dai comuni di Gricignano e Marcianise, di cui ha parlato il vicesindaco e assessore all’Ambiente, Anna Michelina Caiazzo, in un’intervista di recente rilasciata a Pupia (guarda il video). – continua sotto – 

Intanto, in serata, alle ore 17, sempre nell’aula consiliare, si riunirà la commissione consiliare permanente “Ambiente, Ecologia e Tutela del Territorio, Urbanistica e Lavori Pubblici” per aggiornare la discussione in merito alla problematica, con la partecipazione del presidente del Consiglio Regionale della Campania, Gennaro Oliviero. IN ALTO IL VIDEO DELLA SEDUTA CONSILIARE DEL 21 DICEMBRE

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico