Politica

Casaluce, 10 consiglieri vanno dal notaio e si dimettono: a casa il sindaco Tatone

di Nicola Rosselli

Casaluce (Caserta) – Si scioglie prematuramente il Consiglio comunale di Casaluce. Dieci consiglieri sui sedici presenti nel civico consesso si sono, infatti, recati in mattinata in uno studio notarile per presentare le proprie dimissioni, irrevocabili, e di fatto mandare a casa il sindaco Antonio Tatone, la cui amministrazione era stata eletto solo poco più di un anno fa, nel maggio del 2019.

A sottoscrivere la sfiducia a Tatone per la maggioranza: Nicola Marino (pare il capo della fronda), Antonio Di Martino, Stefano Sembiante, Antonietta Esposito e Armando Marino. A questi si sono uniti i 5 consiglieri di opposizione: Antonio Cutillo, Antonio Comella e Arturo Spina insieme a Pasquale Bruno e Giovanni D’Ambrosio. La crisi era latente già da mesi e solo la pandemia sino ad ora aveva tenuto in vita la maggioranza. Ora sarà la volta del commissario prefettizio sino alla primavera prossima.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico