Cronaca

Patrick Zaki, prolungata di 45 giorni la custodia in Egitto

di Redazione

Altri 45 giorni di custodia per Patrick Zaki. Lo ha stabilito una corte antiterrorismo del Cairo domenica, secondo quanto annuncia in un tweet l’ong Eipr di cui fa parte il ricercatore egiziano, studente all’Università di Bologna. “La detenzione preventiva di Patrick Zaki è stata prorogata. Decisione crudele e vergognosa”, ha scritto su Twitter Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia. – continua sotto – 

“La corte penale del terzo circuito antiterrorismo – è il testo del tweet di Eipr, ha deciso di rinnovare la detenzione del nostro collega Patrick George Zaki, ricercatore dell’Iniziativa egiziana, per 45 giorni. Patrick è stato arrestato il 7 febbraio, al suo ritorno per trascorrere una vacanza dall’Italia, dove stava studiando per un master”. Già nel corso dell’udienza, la legale dell’attivista si era detta scettica sulla possibilità che il suo assistito venisse scarcerato. In Egitto la custodia cautelare può arrivare fino a 18 mesi di detenzione.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico