Gricignano

Gricignano, il Covid porta via Nicola Cristiani: dipendente Poste ed ex assessore

Gricignano (Caserta) – Una notizia drammatica giunta nelle prime ore della mattinata di lunedì e diffusasi in pochi minuti con un tam tam sui social, suscitando sconforto nelle tantissime persone che lo conoscevano e lo stimavano. Il maledetto virus ha portato via Nicola Cristiani, 60 anni, dipendente di Poste Italiane – era in servizio all’ufficio della cittadina aversana – ed ex assessore e consigliere comunale. – continua sotto – 

Di solito quando una figura nota, soprattutto in una piccola comunità, va via per sempre, si scrive “era l’amico di tutti”. Ma per Nicola non è una frase di circostanza, lui davvero era una persona cordiale, simpatica, dalla battuta sempre pronta, e disponibile verso chiunque avesse un problema da risolvere. Dopo esperienze a Roma e Napoli, da tempo prestava servizio nell’ufficio postale di Gricignano: dietro allo sportello era sempre composto e sorridente, veloce e preciso nel suo lavoro e pronto per una delle sue battute che rendevano meno noiosa l’attesa e a volte utili anche per placare l’animo di qualche cliente un po’ nervosetto. – continua sotto – 

Sposato dal 1987, con due figlie, aveva sempre coltivato la passione per la politica, aiutato dal suo spirito di disponibilità verso i propri concittadini. Nel 2001 fu eletto consigliere comunale nella lista civica del sindaco Andrea Lettieri e riconfermato in Assise alle successive amministrative del 2006, sempre con Lettieri sindaco, ricoprendo negli anni i ruoli di capogruppo consiliare e di assessore allo Sport e Cultura. Fu anche vicepresidente dell’Unione dei Comuni Atellani ed ebbe un’esperienza di candidato alla provincia nel 2010. Dopo una lunga assenza dallo scenario politico, tornó a candidarsi nel 2018 per la lista “Uniti Si Può Fare” del candidato sindaco Andrea Aquilante e l’anno successivo (a seguito dello scioglimento quasi “lampo” dell’amministrazione del sindaco Santagata, poi ritornato in sella al secondo giro del 2019) per la lista “Gricignano al Centro” di Vittorio Lettieri, figlio di Andrea. – continua sotto –

Chi scrive lo ricorderà sempre con affetto, oltre che per la lunga conoscenza personale anche per l’esperienza editoriale avuta nei primi anni 2000 (quando ero un giovanissimo cronista che scriveva per testate locali) col notiziario cartaceo “Il Timone”, di cui Nicola era stato ideatore ed editore, prima dell’era dell’informazione on line. Era un vulcano di idee, nella testa gli frullava sempre qualcosa di innovativo. Qualche mese fa avevamo parlato, infatti, della possibilità di un progetto di e-commerce e mi aveva chiesto un parere e di valutare un mio eventuale coinvolgimento. Ci eravamo promessi di riparlarne presto, l’avevo salutato e mi aveva, ovviamente, lasciato col sorriso nel cammino verso casa dopo una chiacchierata densa delle sue battute sempre pungenti ma mai volgari. Poi qualche saluto fugace durante la pandemia da Covid, quello che improvvisamente l’ha strappato dalla vita terrena. Un abbraccio virtuale e sentite condoglianze alla moglie, alle figlie e a tutti i suoi familiari. Buon viaggio nell’altra dimensione Nicola. IN ALTO UN VIDEO OMAGGIO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico