Orta di Atella

Campania zona rossa: giovani di Orta di Atella inventano corso di scacchi online

Un corso gratuito di scacchi con tanto di lezioni introduttive, simulazioni virtuali e sfide on-line alle quali può partecipare chiunque abbia interesse. Il tutto gestito e coordinato da un istruttore accreditato presso la Federazione scacchistica italiana (Fsi) riconosciuto dal Comitato olimpico nazionale italiano (Coni). È l’iniziativa intitolata “Scacco matto” organizzato dai ragazzi dell’associazione “Go! – Giovani ortesi” di fronte alle nuove restrizioni e limitazioni sociali imposte con l’istituzione della zona rossa: Orta di Atella, in provincia di Caserta, è già stata zona rossa tra fine ottobre e inizio novembre. – continua sotto –

Il corso, diretto da Nicola Perrotta, si compone di sei appuntamenti divisi tra le diverse settimane del mese di novembre: quattro sono caratterizzati da lezioni introduttive all’avviamento del gioco degli scacchi e due da simulazioni e vere e proprie game session. Gli incontri organizzati durante la prima settimana si sono rivelati un vero successo, con partecipanti provenienti da Orta di Atella e dagli altri paesi dell’Agro. Gli appuntamenti settimanali con il corso si tengono ogni lunedì e giovedì dalle 21 alle 22, così da permettere a chi lavora di potervi partecipare. Ogni lezione avviene in via telematica sulla piattaforma Microsoft Teams e dura circa un’ora. Per partecipare clicca qui – continua sotto –

Soddisfatto per il successo dell’iniziativa Giovanni Sorvillo, presidente dell’associazione, che spiega com’è nata l’idea: “In una circostanza particolare come quella che stiamo vivendo, essendo vietato ogni tipo contatto sociale, molti sport si sono fermati – dice Sorvillo – c’è qualche sport però che può adattarsi facilmente alle potenzialità che offre il web, uno di questi è il gioco degli scacchi. Tutti noi dell’associazione – prosegue – siamo estremamente felici di aver dato vita a questa iniziativa. Il nostro intento è quello di offrire intrattenimento e generare quegli stimoli e quella curiosità necessari per scoprire il mondo degli scacchi, spesso poco conosciuto o sottovalutato. Promuovere lo sport significa diffondere cultura e valori sociali importanti come il rispetto dell’avversario, l’integrazione, la collaborazione e la sana competizione”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico