Gricignano

Impianto biometano a Gricignano: il “No” categorico delle amministrazioni comunali

Tutte apertamente contrarie alla realizzazione dell’impianto biometano da Forsu (frazione umida dei rifiuti) nell’area industriale Asi “Aversa Nord”, sul territorio di Gricignano. E’ la volontà espressa ieri pomeriggio dalle amministrazioni comunali di Gricignano, Carinaro, Teverola e Marcianise al termine di una prima riunione, tenutasi in videoconferenza, che ha visto partecipare sindaci e delegati all’Ambiente dei quattro comuni, i cui centri abitati sono situati nei dintorni della zona in cui dovrebbe sorgere il biodigestore proposto dalla “Ambyenta Campania”, accanto all’impianto “Progest”.

“Fatto il punto della situazione – si legge in una nota diramata al termine dell’incontro – è emersa la necessità di un’interlocuzione continua nel merito e di una linea politica comune. Ciascuna delle quattro amministrazioni, attraverso i propri rappresentanti, si è dichiarata apertamente contraria ad ogni insediamento industriale che comporti mero sfruttamento di suolo e arrechi inquinamento e nocumento alla salute dei cittadini. Giova ricordare che, benché ubicato a Gricignano di Aversa, l’insediamento sarebbe molto vicino ai centri delle nostre comunità e nessuno può e deve girarsi dall’altra parte”.

“I nostri territori sono stati devastati negli anni da plurimi insediamenti di impianti posti all’interno o ai confini degli stessi, con effetti tuttora drammatici per l’ecosistema e per la salute”, aggiungono le amministrazioni che, pertanto, hanno esamineranno la documentazione (attualmente in fase di pre-istruttoria), e predisporranno nei termini indicati dalla richiesta di procedura di Via – Valutazione di impiatto ambientale, dunque, entro il 23 novembre prossimo, “un documento con tutte le osservazioni di natura tecnica e politica a sostegno delle ragioni di questo categorico e univoco No”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico