Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

San Cipriano d’Aversa, Bene Comune: “Primi per numero di contagiati e cafonaggine”

San Cipriano d’Aversa (Caserta) – “Siamo primi. Primi per numero di contagiati, primi per irresponsabilità, primi per mancanza di buon senso, primi per mancanza di qualsiasi piano di prevenzione e qualsiasi piano di intervento, primi per cafonaggine”. Così il gruppo “San Cipriano Bene Comune” che ha postato sui social delle immagini (in alto il video) dei festeggiamenti in strada per la “vittoria” (in realtà vi era un’unica lista, è bastato superare il quorum del 50% più uno degli aventi diritto al voto, ndr.) del riconfermato sindaco Vincenzo Caterino. Immagini che mostrano numerose persone in strada, mentre assistono ad un lancio di fuochi pirotecnici, e che hanno indignato molti cittadini soprattutto in un momento che vede San Cipriano con 75 positivi attivi al Covid e la sospensione delle attività didattiche nelle scuole cittadine fino al 10 ottobre dopo i risultati dei test su personale docente e alunni.

“Ci avviamo a raggiungere il centinaio di contagiati – continuano da “Bene Comune” – e risuonano nella nostra mente gli inviti agli aperitivi elettorali fatti dal sindaco. Pasta e fagioli, fuochi di giorno, fuochi di notte, feste, chiusura di via Roma per festeggiare una vittoria non si sa contro chi. Tribale, primitivo, irresponsabile. Guardatele queste immagini, parlano da sole, non devono essere dimenticate. Nel mentre si sparava, si brindava e si distribuiva pasta e fagioli, una nostra compaesana era all’obitorio, morta per il coronavirus. Si è arrivati a nascondere pure questo, comunicando il decesso solo a festeggiamenti terminati, si è arrivati a passare su tutto e tutti per dare sfogo a cafonaggine fine a sé stessa”.

“A chi si chiede come mai a San Cipriano siamo primi, non c’è bisogno di tanta fatica per rispondere. Siamo i primi – concludono – perché qualcuno ha messo l’amministrazione di una comunità alla stregua di un circolo ricreativo. San Cipriano è primo perché chi lo rappresenta ha smarrito completamente il senso della sobrietà, della civiltà, del dovere istituzionale, oltre all’aver smarrito completamente il sentimento della vergogna”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico