Aversa

Aversa, nuovo reparto di Ortopedia al “Moscati”

Aversa (Caserta) – Un nuovo reparto di ortopedia e traumatologia presso l’ospedale “San Giuseppe Moscati” di Aversa. Un nuovo tassello per il concreto miglioramento delle prestazioni sanitarie nell’Agro Aversano, un territorio che raccoglie istanze di cure non solo dall’Agro Aversano ma anche da numerosi centri dell’hinterland settentrionale di Napoli. Ci saranno 20 posti letto e due sale operatorie, frutto di lavori iniziati a metà 2019 e costati poco meno di 900mila euro, spalmati su 1210 metri quadrati.

Un progetto che rientra nel più ampio programma di riqualificazione dei presidi ospedalieri della provincia di Caserta. Non a caso, infatti, all’inaugurazione erano presenti il direttore generale dell’Asl Caserta Ferdinando Russo, il vescovo della Diocesi di Aversa Angelo Spinillo, il sindaco Alfonso Golia, il neo confermato consigliere regionale Giovanni Zannini, il Direttore Sanitario Aziendale Pasquale Di Girolamo Faraone, il Direttore Amministrativo Aziendale Amedeo Blasotti, l’ex senatore Lucio Romano, il coordinatore del progetto ingegnere Vincenzo Magnetta.

A fare da padrone di casa il responsabile del reparto (che da tempo rappresenta un fiore all’occhiello del Moscati) Achille Pellegrino.  A dare il via alla cerimonia di inaugurazione, alla quale non ha potuto presenziare il governatore della Campania Vincenzo De Luca per impegni sopravvenuti legati all’emergenza Covid, il vescovo Spinillo che ha benedetto la nuova struttura partendo dalle due sale operatorie. A dare il via ai saluti tar i presenti il sindaco Golia per il quale «con il nuovo reparto di ortopedia e traumatologia diamo una grande risposta alla domanda di bisogno di salute che ci viene rivolta dal territorio. Sappiamo che questa è una prima risposta, perché subito dopo c’è la questione della carenza del personale, ma sono certo che la strada intrapresa porterà questo territorio ad avere grosse soddisfazioni».

Subito dopo il presidente dell’Asl casertana Russo che, dopo aver portato i saluti del presidente De Luca, ha evidenziato che questa inaugurazione per il nosocomio di Aversa rappresenta solo l’inizio. «Questo ospedale, che ha il secondo pronto soccorso della Campania per numero di accessi, – ha spiegato Russo – sarà oggetto di finanziamenti che vi spaventeranno, in quanto, da un’analisi effettuata, i circa 40 milioni di euro messi a disposizione serviranno per arricchire l’offerta ospedaliera di almeno tre nosocomi e uno di questi è quello di Aversa, con l’aumento considerevole dei posti letto, che avverrà anche a Marcianise e Maddaloni».

Al primario Pellegrino è giunto anche il saluto del Presidente degli Ortopedici Traumatologi Ospedalieri d’Italia Mario Manca. «Ovviamente – ha dichiarato Manca fornendo anche qualche numero sulle attività del reparto – è un obiettivo che impone un importante impegno per continuare ed anzi migliorare, insieme ai suoi collaboratori, l’importante opera ortopedico – traumatologica svolta fino ad ora con oltre 1100 interventi all’anno, di cui il 60% di ortopedia maggiore. L’impegno a migliorare con la unità funzionale che fa capo alla unità operativa complessa, quale quella di chirurgia artroscopica di ginocchio insieme ai nuovi servizi di chirurgia della mano e delle fratture da fragilità».

«L’inaugurazione del reparto di Orto-Traumatologia, decisamente all’avanguardia, – ha dichiarato da parte sua Pellegrino – non solo è un successo aziendale ma anche del territorio e gratifica il lavoro di tutto il personale del Moscati impegnato quotidianamente nel garantire assistenza sanitaria agli utenti. Sicuramente offrirà un servizio riqualificato e di alta professionalità, il tutto nell’interesse dell’ammalato». 

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico