Trentola Ducenta

Trentola Ducenta, Apicella nomina giunta tecnica. De Chiara presidente del Consiglio

Trentola Ducenta (Caserta) – E’ una giunta di alto profilo con peculiarità tecniche quella varata a Trentola Ducenta nella serata di venerdì. A renderla nota, ad oltre un mese dalla chiusura delle urne e dopo uno scrutinio magmatico che, di fatto, non si è ancora chiuso tenuto conto del ricorso elettorale presentato dai consiglieri comunali della lista “Liberi e Forti” che fa capo al candidato sindaco Michele Ciocia, il primo cittadino Michele Apicella.

A comporre l’esecutivo trentolese saranno: Giovanna Andreozzi, dirigente della Corte dei Conti; Vincenzo Sagliocco, docente e giornalista; Giovanna Mazzitelli, psicoterapeuta; Vincenzo Coppola, cancelliere capo penale presso il tribunale di Napoli Nord; Francesco de Paola, professore ordinario di costruzioni idrauliche presso il dipartimento di ingegneria dell’Università Federico II di Napoli. «Abbiamo deciso di adottare una giunta tecnica condivisa dall’intera maggioranza» ha dichiarato Apicella per poi continuare: «Siamo certi che con questi professionisti di alto profilo faremo ripartire, dopo anni di stasi obbligata, Trentola Ducenta. Sono certo che potremmo fare molto per la nostra città grazie alla loro collaborazione». Presidente del consiglio comunale è stato eletto Ferdinando De Chiara, vice presidente Concetta della Volpe, capogruppo unico delle tre liste di maggioranza Davide De Marco». Dall’opposizione Ciocia ha commentato in proposito alla nuova giunta: «Tutti professionisti seri. Ora dobbiamo vedere le deleghe come saranno assegnate».

Proprio mentre era in corso la seduta di insediamento del nuovo Consiglio comunale è giunta la notizia della scomparsa prematura di Nicola Pagano, 60 anni, ex sindaco del centro aversano. Pagano fu eletto nel 2007 a capo di una coalizione di centrosinistra, avendo la meglio sugli allora avversari Giuseppe Apicella, padre dell’attuale primo cittadino Michele, e Nicola Picone. Tre anni dopo lo scioglimento anticipato dell’amministrazione per dimissioni della parte della maggioranza e dell’opposizione. Nel 2011, dopo la vittoria di Michele Griffo, fu eletto consigliere di opposizione. Numerosi i messaggi di cordoglio giunti via social ai suoi familiari.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico