Aversa

Aversa, azzeramento o sconti Tari 2020 per attività danneggiate da lockdown

Aversa (Caserta) – È stato approvato ieri in Giunta un importante provvedimento di sostegno alle attività imprenditoriali non domestiche chiuse durante il periodo di lockdown causato dall’emergenza Covid-19. Nella nota a seguire i consiglieri del gruppo “La Politica che Serve” – Menale, Scuotri, Andreozzi e Cesaro – commentano:

“Facendo seguito, infatti, a quanto già deliberato nel corso dell’ultimo Consiglio comunale e, nella fattispecie, all’approvazione della tariffa inerente la tassa sui rifiuti per l’anno 2020, che ha visto l’applicazione di uno sconto sul tributo pari al 25% della quota variabile alle utenze non domestiche danneggiate dall’emergenza Covid-19, di cui al deliberato di Arera (Autorità regolatrice in materia) numero 158/2020 e, inoltre, la messa in atto di uno sconto alle famiglie disagiate fino al limite massimo della quota variabile della tariffa, sulla scorta delle modalità già previste per i bonus luce, gas e acqua, il provvedimento giuntale di ieri prevede il totale azzeramento della Tari 2020 per le attività imprenditoriali chiuse durante il lockdown ed una riduzione del 50% per quelle invece aperte che hanno subito una riduzione del proprio fatturato rispetto all’annualità precedente.

Si precisa, per quanto concerne i provvedimenti inerenti le attività economiche, la cumulabilità sia del provvedimento di cui al Consiglio comunale che quello di Giunta approvato ieri. In particolare, per quest’ultimo, a giorni verranno rese note in una nuova delibera le modalità operative per richiedere l’azzeramento e/o la riduzione della tassa sui rifiuti per l’anno 2020.

L’Amministrazione aversana, guidata dal sindaco Alfonso Golia e coadiuvata in materia dall’assessore al ramo, la dottoressa Francesca Sagliocco, che ringraziamo per l’imponente lavoro messo in campo può affermare con forza di essere vicina agli imprenditori che hanno subito danni causati dalla pandemia e ai soggetti economicamente più disagiati come, tra l’altro, già dimostrato con le iniziative solidali messe in campo durante il lockdown. Procederemo, fanno sapere, a dare massima diffusione ai provvedimenti messi in campo, coinvolgendo tutte le sigle di categoria, affinché nessuno possa correre il rischio di rimanere fuori dal beneficio che vuole essere il segnale tangibile di una vicinanza ai destinatari che si traduce in atti concreti di supporto all’intera classe imprenditoriale e di auspicio al ritrovamento di un equilibrio lavorativo che sia il volano di sviluppo per l’intero territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico