Parete

Parete, bar aperto dopo le 23 in dispregio ad ordinanza su Covid: sanzione da 400 euro

Parete (Caserta) – Durante i servizi di controllo sull’osservanza delle prescrizioni finalizzate al contenimento della diffusione del coronavirus, i carabinieri della compagnia di Aversa hanno comminato al titolare di un bar di Parete una sanzione amministrativa di 400 euro per aver violato l’ordinanza della Regione Campania che prevede la chiusura delle attività commerciali dalle ore 23 alle ore 6. Il locale, infatti, è stato trovato aperto oltre il previsto orario di chiusura. Il verbale è stato trasmesso al Prefetto di Caserta per l’applicazione della chiusura dell’attività da 5 a 30 giorni.

A San Marcellino, invece, i militari hanno sorpreso il titolare di un esercizio commerciale di San Marcellino, risultato positivo al tampone per il Covid-19 disposto dall’Asl di Caserta, e sottoposto quindi a quarantena obbligatoria, fuori dalla propria abitazione senza giustificato motivo dettato da stato di necessità o da cause di forza maggiore. Il 56enne, che si trovava all’interno della propria attività, è stato prima identificato e subito dopo scortato dai carabinieri, muniti di dispositivi di protezione individuale, presso la propria abitazione. L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per mancata ottemperanza del divieto assoluto di allontanarsi dalla propria abitazione.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico