Home

Coronavirus, morto il padre di Totti

Lutto per l’ex capitano della Roma Francesco Totti. E’ venuto a mancare il padre Enzo, aveva 76 anni, deceduto all’ospedale “Spallanzani” della Capitale dove era ricoverato in terapia intensiva dopo aver contratto il Covid-19. Soprannominato amichevolmente lo “Sceriffo”, lascia la moglie Fiorella e i due figli, Francesco e il figlio maggiore Riccardo.

In seguito alla morte del padre Enzo, Totti e famiglia si sono poi sottoposti ai controlli di rito e al momento non risulterebbero altre positività al virus tra i congiunti. A scopo precauzionale tutte le attività della “Totti soccer school” sono state comunque sospese. “Ciao Enzo. Il nostro abbraccio va a Fiorella, Francesco, Riccardo e a tutta la famiglia @Totti”, il tweet della Roma.

Qualche anno fa Enzo Totti, ex impiegato di banca, fu colpito da un infarto che lo costrinse a non seguire più le trasferte della Roma in cui militava il figlio, che ha sempre seguito nella sua crescita calcistica, dall’esordio fin all’addio al calcio del 28 maggio 2017, come aveva raccontato lo stesso Francesco: “Papà non mi ha mai fatto i complimenti, anzi mi ha sempre bastonato. Quando facevo due gol mi diceva che dovevo farne quattro. Fino all’ultimo giorno non mi ha mai detto niente. E forse è stata questa la mia fortuna. I miei genitori mi hanno insegnato i giusti valori, come portare rispetto verso le persone più grandi”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico