Aversa

Aversa, violenze contro madre e fratello: 36enne allontanato da casa familiare

Aversa (Caserta) – Gli agenti del commissariato di Polizia di Aversa hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, emessa dal Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di P.L., 36 anni. Il provvedimento scaturisce dalle condotte vessatorie e violente messe in atto negli scorsi mesi nei confronti della madre e del fratello. Tali comportamenti, tra l’altro, avevano ormai superato ogni limite, nella misura in cui, le continue richieste di denaro per l’assunzione di sostanze stupefacente, erano seguite da minacce di morte e violenze.

In particolare, nel mese di luglio, l’uomo aveva addirittura cercato di colpire il fratello con una mazza da baseball, non riuscendoci solo per la capacità di quest’ultimo di riuscire a scappare velocemente trovando rifugio a casa di un amico. In altra occasione, inoltre, aveva minacciato la madre con un coltello da cucina perché, a suo dire, non gli aveva ancora stirato le magliette. La disperazione della donna sfociava in una richiesta di intervento da parte della Polizia di Stato che immediatamente interveniva sedando la lite.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico