Trentola Ducenta

Trentola Ducenta, Apicella: “Alleanza con comuni limitrofi contro roghi tossici”

Trentola Ducenta (Caserta) – Ultima settimana. La campagna elettorale sta per volgere al termine tra colpi di pedale e videomessaggi Facebook: tutti i candidati hanno intuito che la situazione epidemiologica richiedesse uno sforzo – fisico e mentale – ulteriore per raggiungere tutti i cittadini di Trentola Ducenta. Michele Apicella, candidato a sindaco con tre liste e una schiera di 48 candidati, si mostra tranquillo ma entusiasta sull’andamento della sua campagna elettorale: “Sono sereno, la mia squadra sta facendo un ottimo lavoro. Siamo uniti e compatti verso un unico obiettivo che è quello di contribuire al futuro della nostra città. Ci stiamo impegnando, in questi giorni di intensa campagna elettorale, ad utilizzare anche le piattaforme social per divulgare il più possibile le nostre idee e permettere agli elettori di valutare bene le prerogative del nostro programma. Quello che spero sia di immediato riscontro, anche dai nostri profili social, è la volontà assoluta di rivolgerci e prestare attenzione alle necessità della popolazione a 360 gradi, con uno sguardo vigile alle esigenze diverse e parimenti prioritarie, dei cittadini di tutte le fasce età”.

Nello specifico, il candidato coglie l’occasione per chiarire alcune linee programmatiche: “Per i ragazzi abbiamo in progetto la riqualificazione del campo sportivo di via De Nicola, con il ripristino della tensostruttura e la creazione di una polisportiva comunale. Lo sport deve tornare ad aggregare e divertire i ragazzi della nostra città. Un altro progetto ambizioso è quello di un polo culturale che contempli la Biblioteca Comunale, un laboratorio musicale e un bar sociale per l’intrattenimento dei nostri ragazzi. Un altro annoso problema per Trentola Ducenta è sicuramente l’incuria degli spazi pubblici quali piazze, parchetti, giostrine e gli spazi nei pressi degli istituti scolastici. L’impegno della mia amministrazione sarà quello di ripristinare il decoro urbano della città”.

Su questo punto, Apicella rincara la dose: “Il problema è strettamente legato a quello dei roghi che puntualmente adombrano il nostro cielo, soprattutto nelle ore notturne. Per evitare l’incendio di materiali bisogna ovviamente impedirne il deposito e provvedere ad interventi di pronta bonifica delle aree interessate. Per questo i due obiettivi principali sono quelli di potenziare la videosorveglianza delle aree periferiche e rurali e prevedere un piano di pulizia ordinaria che impedisca l’accumulo dei rifiuti. Trentola Ducenta, uno dei territori agricoli più estesi dell’agro aversano è rimasta esclusa – per la mancanza di un’amministrazione – dai numerosi tavoli tecnici che si sono tenuti nei mesi scorsi con il Prefetto e il Ministro dell’Ambiente. Da questo punto di vista dobbiamo necessariamente allearci con i Comuni limitrofi per una risposta seria ed immediata al problema”.

Politiche giovanili, decoro urbano, sport, cultura, problema ambientale. Questa la fitta schiera di questioni che il candidato a Sindaco si propone di affrontare da amministratore di Trentola Ducenta. In conclusione, Apicella invita tutti a partecipare il 15 settembre in piazza Padre Paolo Manna e il 16 settembre in piazza Marconi, alle ore 20.30, per i primi due comizi pubblici: “Finalmente avremo la possibilità di confrontarci dal vivo con i nostri concittadini. Anche da questo punto di vista è stata una campagna elettorale complicata, senza la possibilità di un contatto diretto con gli elettori. Invito tutti a partecipale: nel rispetto delle norme anti-contagio (si sollecita l’utilizzo per ciascuno della mascherina) trascorreremo una serata di dialogo e confronto che sarà costruttiva per noi e per tutti i partecipanti”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico