Trentola Ducenta

Trentola Ducenta, candidata coinvolta in abuso edilizio. Apicella: “Persona perbene, presenterà sue ragioni”

Trentola Ducenta (Caserta) – È del 31 agosto la notizia dell’ordinanza di demolizione del locale adibito a ristorazione del Mini Caseificio Ranucci a Trentola Ducenta. L’architetto Teresa Aliperti dell’Ufficio Urbanistico ha notificato l’ordinanza di rimozione del locale inficiato da abuso edilizio. Una brutta gatta da pelare, dunque, per Filomena Esposito, rappresentante legale dell’attività commerciale e candidata consigliere comunale nella lista “Eureka” a sostegno di Michele Apicella, a ridosso dalle votazioni amministrative del 20 e 21 settembre.

Raggiunto telefonicamente, l’aspirante sindaco Apicella, tuttavia, si mostra fiducioso sulla celere risoluzione della questione e non mostra alcun dubbio sull’integrità morale della sua candidata: “In merito alla recente vicenda che vede interessata la signora Filomena Esposito, candidata al Consiglio comunale in una delle liste che mi appoggiano, mi preme precisare che, fondamentalmente, si tratta di una questione puramente amministrativa e di nessun interesse politico. Personalmente, – sottolinea l’avvocato – e con tutti gli altri candidati delle nostre liste, siamo vicini alla signora Esposito che riteniamo persona perbene e di indubbia moralità. La stessa non mancherà di presentare le sue ragioni in sede giudiziaria. Da parte nostra, nel ribadire concordemente la stima in lei, siamo convinti di aver ben operato quando abbiamo accettato la sua candidatura con noi”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico