Politica

Lusciano, lavori di somma urgenza: insorge l’opposizione

di Redazione

Lusciano (Caserta) – “In questa determina ed in questa delibera c’è tutto lo scandalo della nostra amministrazione”. Così il gruppo di opposizione “Lusciano che Vorrei” sul provvedimento adottato dalla giunta comunale relativo ai lavori di somma urgenza in via Colucci, via Don Milani, viale del Cimitero Comunale (lato vecchio), via Marconi, via Di Vittorio, via Genovesi e via Macedonia.

“Hanno programmato tutti lavori pubblici ad agosto (quando non si può controllare) in somma urgenza – sostengono dalla minoranza consiliare – con abnorme esborso di denaro per ogni singola opera, una montagna di soldi spesi per far finta di fare lavori urgenti, per ripagare crediti elettorali e farne di nuovi; i cittadini, nel frattempo, pagano 43mila euro”.

“In questi due anni – continuano i consiglieri di opposizione – abbiamo segnalato più volte che c’erano lavori effettuati che mancavano di impegni spesa, ora si passa all’incasso. Ecco perché non vogliono cambiare il dirigente. Abbiamo proposto l’anno scorso in Consiglio un regolamento per la rotazione degli incarichi diretti ed hanno votato contro. Ci sono ditte che non lavorano mai ed altre onnipresenti”.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico