Gricignano

Gricignano, Comune ha un debito e Regione blocca contributo fitti: protestano cittadini

Gricignano (Caserta) – Il Comune ha un debito di circa 3 milioni di euro con la Regione Campania e quest’ultima non eroga più contributi, compresi quelli per gli affitti, nonostante vi siano cittadini che, dopo aver presentato regolare richiesta, sono entrati nella graduatoria dei beneficiari. “A noi non interessano i debiti del Comune, vogliamo quello che ci spetta e subito”, ha affermato all’unisono un gruppo di residenti che oggi pomeriggio, intorno alle 16, si è presentato davanti alla casa comunale di piazza Municipio per chiedere l’intervento del sindaco Vincenzo Santagata. – continua sotto – 

Giunto poco dopo l’arrivo dei cittadini, il primo cittadino ha spiegato: “Si tratta di un ingente debito relativo a canoni non versati di depurazione e acque reflue, non originato dalla nostra amministrazione ma da quelle precedenti, in particolare da quella Moretti”. La soluzione, tuttavia, c’è ma non è immediata poiché occorre almeno qualche mese: “Ci stiamo preoccupando di rateizzare il debito. – fa sapere Santagata – Dobbiamo versare almeno la prima rata e questo può avvenire allocando le relative risorse nel bilancio di previsione che a breve dovremo approvare. Speriamo di riuscire a farlo entro la fine di questo mese di luglio. Poi dovremo aspettare la Regione e l’erogazione dei fondi”.

Insomma, a quanto pare, si dovrà attendere almeno il mese di settembre. “Siccome non siamo l’ente erogatore ma quello intermediario, poiché è la Regione che versa i fondi, – sottolinea il sindaco – non posso fissare una precisa scadenza. Posso solo garantire ai cittadini che faremo tutto il possibile per fargli ottenere quanto prima i contributi”. IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico