Aversa

Aversa, addio a Renato Virgilio: un pezzo di storia e di cultura della città

Aversa (Caserta) – Vivo cordoglio ha destato ad Aversa la dipartita di Renato Virgilio, proprietario dei cinema-teatro Metropolitan e Cimarosa. Un pezzo di storia della città, una fonte inesauribile di idee che hanno creato tanta attività culturale. Virgilio ad Aversa, ma non solo (per anni ha, infatti, gestito anche il cine-teatro Bristol al Villaggio Coppola), rappresentava il Cinema, il Teatro, la Cultura in senso lato. Negli anni settanta e ottanta del Novecento, grazie a lui, le scene del Metropolitan sono state solcate dai più grandi nomi del Teatro e della Musica da Giorgio Albertazzi a Ornella Vanoni, da Lucio Dalla a Gino Paoli, a Gino Bramieri, oltre a numerosissimi attori classici partenopei. Il tutto sempre puntando sull’iniziativa privata.

A ricordarlo anche il sindaco Alfonso Golia: «Oggi è un giorno per me molto triste. Ci ha lasciato Renato Virgilio. Ho conosciuto Don Renato in farmacia. Nonostante i tanti acciacchi sempre con una marcia in più, sempre la battuta pronta, sempre a lui l’ultima parola. Fermarsi a chiacchierare con lui era sempre un grande piacere, un uomo saggio e sincero. La Città gli deve molto per avere, con la sua famiglia, recuperato il Teatro Cimarosa e il Salone Romano. Gli sarò per sempre grato perché quel palco ha segnato un evento speciale della mia vita». Al figlio Enzo le condoglianze della redazione di Pupia.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico