Gricignano

Gricignano e il Puc, Lettieri: “Epurazione contro Ricciardiello. Tecnico scomodo?”

Gricignano (Caserta) – “Dopo avergli revocato a febbraio l’incarico di responsabile dell’Area Urbanistica, ora l’amministrazione Santagata sembra aver fatto in modo che l’architetto Teresa Ricciardiello non diventasse responsabile della Vas per la redazione del Puc. Una situazione che assume i contorni di un’epurazione. E’ forse considerata un tecnico ‘scomodo’ per la maggioranza o parte di essa? E per quale motivo? Forse perché sono in ballo cose grosse come il Puc?”. Se lo chiede Vittorio Lettieri, capogruppo dell’opposizione che stamani, a nome del gruppo politico “Gricignano al Centro”, ha protocollato una nota, indirizzata alla segreteria generale dell’Ente, alla Giunta e al Consiglio Comunale, per chiedere la revoca della delibera numero 40 approvata dall’esecutivo lo scorso 15 giugno inerente la costituzione dell’Ufficio di Piano e dell’Ufficio Vas – Valutazione ambientale strategica per la redazione del Puc – Piano Urbanistico Comunale.

Due, in particolare, le motivazioni addotte da Lettieri. La prima è che la delibera del 15 giugno “tratta di modifica e non di costituzione dell’Ufficio di Piano in quanto lo stesso risulta già costituito con precedente delibera numero 45 del 24 ottobre 2019”. Inoltre, continua l’eponente dell’opposizione, “nel corpo della delibera del 15 giugno viene indicato erroneamente che, con il precedente atto del 24 ottobre, è stata ‘modificata la composizione degli uffici, con la definizione delle aree Urbanistica, Lavori pubblici ed Ecologia-Suap, per cui è necessario riorganizzare l’Ufficio di Piano e Vas’. Così non è, perché la delibera di ottobre ha ad oggetto la costituzione dell’Ufficio di Piano e Vas”.

La seconda motivazione riguarda, invece, l’incarico di responsabile della Vas, affidato dalla giunta a un dipendente comunale. Su questo Lettieri puntualizza: “Come stabilisce il regolamento regionale numero 5/2011, richiamato tra l’altro nella stessa delibera di giunta del 15 giugno, l’ufficio preposto alla valutazione ambientale strategica è individuato all’interno dell’ente territoriale. In particolare, il regolamento specifica che tale ufficio è obbligatoriamente diverso da quello avente funzioni in materia urbanistica ed edilizia. Pertanto, dal momento che il dipendente incaricato è inquadrato con funzioni relative alla manutenzione e al controllo del patrimonio comunale, facenti parte dell’area Urbanistica, non può ricoprire il ruolo di responsabile Vas”. Ruolo che, invece, come ribadisce Lettieri, poteva essere svolto dall’architetto Ricciardiello, la quale, dopo la revoca dell’incarico di responsabile Urbanistica dell’8 febbraio scorso, dal 2 marzo è responsabile Ambiente e Suap. “Prima la strana, frettolosa, affannata e confusa decisione – incalza il leader dell’opposizione – adottata a febbraio, tra l’altro durante un sabato, anziché attendere il lunedì, di revocare con motivazioni scialbe l’incarico all’Urbanistica all’architetto Ricciardiello. E adesso questa altrettanto discutibile, oltre che illegittima, scelta sulla Vas”. Ad ogni modo, il capogruppo di “Gricignano al Centro”, oltre a chiedere la revoca della delibera del 15 giugno, invita a procedere anche “ad una corretta nomina del responsabile preposto alla Vas”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico