Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

De Luca: “A Mondragone lavoro rigoroso per isolare virus, arriva Esercito”

“Su Mondragone come sempre abbiamo reagito in tempi immediati. Appena abbiamo avuto notizia del contagio di una donna di nazionalità bulgara, abbiamo messo in quarantena le palazzine e mobilitato le forze dell’ordine perché ci fosse un controllo rigoroso sulle persone messe in quarantena”. Lo dice il governatore della Campania Vincenzo De Luca parlando del nuovo focolaio di Covid-19 a Mondragone, in provincia di Caserta, dove l’area dei Palazzi Cirio è stata messa in quarantena in virtù di un’ordinanza regionale in vigore fino al prossimo 30 giugno.

De Luca, a margine di un’iniziativa all’Ospedale del Mare, ha annunciato che nelle prossime settimane ci saranno ulteriori controlli “a tappeto sugli stagionali che vanno a lavorare nelle campagne soprattutto nei mesi di luglio e agosto”. Molti di coloro che vivono nelle Palazzine Cirio sono infatti braccianti che arrivano a Mondragone esclusivamente per lavorare nelle stagioni di raccolta. “Stiamo facendo un lavoro rigoroso e impegnativo per isolare i contagi che sono arrivati dalla Bulgaria o da altre parti del mondo – assicura il presidente della Regione – ma come sempre siamo impegnati a garantire la serenita’ delle nostre famiglie”.

De Luca si è recato nella caserma dei carabinieri di Mondragone e ha chiesto di potenziare i controlli delle forze dell’ordine nell’area, annunciando che un contingente dell’esercito sarà inviato per presidiare il territorio: “Questa mattina ho avuto un colloquio con il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese. Ho chiesto l’invio urgente di un centinaio di uomini delle forze dell’ordine per garantire il controllo rigoroso del territorio. Il ministro ha annunciato l’arrivo di un contingente dell’esercito”. Intanto, alcuni stranieri che abitano nella mini zona rossa hanno messo in atto una protesta (guarda il video), ritenuta inaccettabile dal sindaco Virgilio Pacifico che ha chiesto alle forze dell’ordine di garantire la sicurezza dell’intera cittadinanza.  IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico