Cronaca

Castel Volturno, nasconde cocaina in casa: 35enne finisce in carcere

di Redazione

Castel Volturno (Caserta) – La Polizia di Stato di Caserta, nella giornata del 5 giugno scorso, a Castel Volturno, ha tratto in arresto Guglielmo Russo, 35enne napoletano, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in flagranza. L’operazione è stata realizzata nell’ambito di un servizio della Squadra Mobile casertana, predisposto al fine di contrastare il fenomeno del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti, che, nonostante l’apparente ridimensionamento subito a seguito delle misure adottate per fronteggiare la pandemia da coronavirus, continua ad imperversare sul territorio dell’intera Provincia.

I poliziotti della sezione “Narcotici”, nell’ambito del predetto servizio, dopo una breve osservazione, effettuata nei pressi dell’abitazione dell’uomo, rilevavano un viavai sospetto di persone, pertanto accertata la presenza di Russo decidevano di controllarlo e di effettuare una perquisizione domiciliare. L’atto sortiva esito positivo in quanto veniva ritrovata, occultata in varie parti dell’abitazione, sostanza polverosa di colore bianco; venivano inoltre sequestrati un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento dello stupefacente.

Attraverso le successive verifiche tecniche era possibile stabilire che la sostanza rinvenuta era cocaina, per un peso complessivo di circa 97 grammi. Per tali fatti, Russo è stato dichiarato in arresto e, come disposto dall’autorità giudiziaria competente, condotto in carcere in attesa di giudizio di convalida.

Scrivici su Whatsapp
Benvenuto in Pupia. Come possiamo aiutarti?
RedazioneWhatsappWhatsApp
Condividi con un amico