Parete

Parete, il sindaco Pellegrino propone medaglia d’oro a Valerio Taglione

Parete (Caserta) – Medaglia d’oro a Valerio Taglione, scomparso l’8 maggio scorso e per anni referente di Libera Caserta e del Comitato “Don Peppe Diana”. La Giunta comunale di Parete, nella seduta del 19 maggio, ha accolto la proposta del sindaco Gino Pellegrino di conferire ricompensa e medaglia d’oro al merito civile ed al valore civile alla memoria di Taglione.

Queste le motivazioni: “Valerio Taglione ha improntato tutta la sua esistenza alla lotta alla camorra praticata quotidianamente, tenendo viva la memoria e l’impegno di don Peppe Diana, favorendo la restituzione alle comunità locali di numerosi beni confiscati alla criminalità organizzata. Da anni, in nome di don Peppe Diana, suo amico e capo scout, Valerio Taglione aveva costruito un fronte attivo di associazioni per resistere all’espansione delle mafie e aveva contribuito a creare una rete di associazioni per innervare di linfa nuova la ricostruzione del territorio dopo la devastazione operata dalla criminalità”.

La Prefettura, come richiesto dal sindaco, procederà presso il Ministero dell’Interno per la concessione del riconoscimento. Pochi mesi fa il Consiglio comunale paretano, all’unanimità, aveva concesso anche la cittadinanza onoraria al magistrato Raffaele Cantone per rimarcare una svolta e un futuro di legalità da proporre soprattutto alle nuove generazioni in un paese che, nel recente passato, è stato teatro di sanguinose faide camorristiche. (di Franco Terracciano)

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico