Gricignano

Gricignano, la preside Russo: “Didattica a distanza, dalla paura all’opportunità di crescita”

 

di Loredana Russo, dirigente scolastico – In queste ultime settimane, molti genitori ci hanno manifestato il loro plauso ed il loro ringraziamento per la tempestività con la quale noi dell’Istituto Comprensivo “Filippo Santagata” di Gricignano (Caserta), abbiamo intrapreso ed attivato la cosiddetta ed ormai nota Dad, ovvero la Didattica a Distanza. Nelle diverse occasioni di confronto con gli organi collegiali, realizzate attraverso videoconferenze rivelatesi efficaci e funzionali, ho spiegato loro che il motivo di tale solerzia affonda le sue origini non solo nella professionalità dei nostri insegnanti o nella lungimiranza della sottoscritta, ma deriva, in misura non lieve, dalla paura.

È infatti opinione comune tra gli evoluzionisti che molta paura blocchi la vita, ma un po’ di paura la salvi e la preservi. Nel nostro caso tutto nasce da quel mercoledì 4 marzo 2020 in cui tornammo a scuola, e solo per quel giorno (nel bel mezzo dell’avvicendarsi di notizie e decreti) con quasi tutti gli alunni presenti. Ebbene, un gruppo di insegnanti, con la paura e l’ansia di non poter contattare più in tempi brevi i propri alunni, decisero di sperimentare con loro le varie opzioni, i funzionamenti, l’accessibilità di due o tre programmi/piattaforme per l’insegnamento remoto. E così gli alunni trascorsero quelle sei ore con in mano i propri smartphone (vietatissimi delle regole della scuola, ma “benedetti” oggi nell’emergenza) insieme ai propri docenti, che intanto sperimentavano e constatavano l’utilità delle piattaforme web dedicate alla Dad.

Il giorno dopo, dalle rispettive case, dato che per effetto dell’ultimo decreto furono sospese le attività didattiche in tutte le scuole, alunni e docenti erano già in contatto tra loro sia sul registro elettronico che su Google Classroom. Ad oggi la quasi totalità dei nostri alunni è stata raggiunta dalla Didattica a Distanza e, in qualche caso di difficoltà contingente per il non possesso di un computer, la nostra scuola si è prodigata per far recapitare direttamente a casa, con l’aiuto di un gruppo di volontari che ringrazio vivamente, un notebook della scuola in comodato d’uso per questo periodo.

Compito del dirigente è difatti quello di garantire agli alunni pari opportunità, assicurando a ciascuno le migliori condizioni possibili per l’accesso al sapere e alla formazione. E così i nostri alunni attraverso periodiche, divertenti, disciplinate ed utilissime video-lezioni in sincrono, continuano ad affrontare quotidianamente gli argomenti e le tematiche afferenti alle singole discipline. Su quest’onda, positiva e rassicurante, i nostri sforzi continuano e si moltiplicano al fine di far sentire agli alunni la nostra vicinanza, non necessariamente con ‘assegni fiume’ ma anche con esortazioni a riflettere sul momento che stiamo vivendo. Così da convertire tutto ciò che sta succedendo in un’opportunità di crescita, che di certo ci migliorerà e non ci farà trovare impreparati in futuro ad affrontare le difficoltà della vita. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA 

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico