Napoli Prov.

Poliziotto ucciso a Napoli, telefonata del premier Conte alla famiglia

Il premier Giuseppe Conte nella serata di ieri ha raggiunto telefonicamente i famigliari di Pasquale Apicella, il poliziotto che ha perso la vita due giorni fa a Napoli nel violentissimo impatto tra la sua volante e l’Audi A4 sulla quale viaggiavano quattro giovani che avevano tentato di scassinare un bancomat. Il presidente del Consiglio ha manifestato ai familiari della vittima la vicinanza sua personale e dello Stato.

Ma sul caso non si placano le polemiche e le richieste di una pena dura per i ladri. Intervenendo in collegamento alla trasmissione “Aria Pulita” su 7 Gold, il segretario della Lega Matteo Salvini ha detto: «Questo ragazzo di 37 anni è morto investito da dei rapinatori, quattro rom che erano stati sgomberati dal campo rom di Giugliano. I quattro rom li hanno arrestati e spero che stiano in galera fino alla fine dei loro giorni». Anche il capo della polizia, Franco Gabrielli, ha fatto visita alla famiglia del poliziotto ucciso per porgere le condoglianze e manifestare la vicinanza dello Stato.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico