Aversa

Aversa, chiusura mercato ortofrutticolo, corteo degli operatori: “Non vogliamo morire”

Aversa (Caserta) – “Chiediamo ai cittadini di Aversa di starci vicino per sensibilizzare chi di dovere ad una maggiore celerità nel portare a termine i lavori che dovranno consentire la riapertura del mercato ortofrutticolo di viale Europa”. Come annunciato, stamani gli operatori commerciali della struttura mercatale – che, da ormai cinque mesi, a seguito del blitz messo in atto dai carabinieri e dall’Asl, vedono bloccata la propria attività lavorativa – sono scesi in strada allo scopo di trovare una sonda nei cittadini normanni che, in verità, sino ad oggi sono rimasti piuttosto freddi rispetto al problema. Si tratta di circa 500 famiglie, tra occupati diretti e dell’indotto, che da quel giorno non hanno entrate economiche. Partito da viale Europa, attraversando il centro storico, il corteo è giunto in piazza Municipio, davanti alla casa comunale, dove gli operatori si sono “barricati”, chiedendo l’immediata riapertura del mercato.

Al blitz del Nas e del Noe, insieme agli ispettori dell’azienda sanitaria, avvenuto lo scorso 10 ottobre, seguì un verbale con 12 prescrizioni di lavori da eseguire per consentire la riapertura. Inutili si sono rivelati i tentativi di riapertura parziale, a scacchiera, in contemporanea con la presenza delle paranze di prodotti ortofrutticoli. Il corteo, in un frattempo, era stato previsto per il 20 gennaio scorso, ma fu rinviato a data da destinarsi a causa del divieto dettato dalla concomitanza con la processione del santo patrono. Successivamente, si sono registrate diverse forme di protesta, a partire dall’occupazione della sala consiliare del comune normanno per due giorni, con una decina di operatori che hanno dormito sugli scranni dell’aula, per giungere allo sciopero della fame di Mimmo Margherita (operatore storico del mercato ortofrutticolo aversano) e della moglie.

Nei giorni scorsi, infine, una delegazione di operatori della struttura di viale Europa è stata ricevuta dal difensore civico della Campania, Giuseppe Fortunato, che ha promesso il suo interessamento con il sindaco e l’amministrazione comunale con l’impegno di rivedersi a sette giorni per fare il punto della situazione. L’obiettivo è quello di cercare di riaprire la struttura mercantile in tempi brevi mentre i lavori sono in corso. IN ALTO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico