Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

AMBC: “Un bando (da non perdere) per Carinola, Falciano, Cellole”

Questa volta la segnalazione dell’Ambc, ha dichiarato Gianni Pagliaro, è dedicata ai comuni di Carinola, di Falciano del Massico, di Cellole e a quei piccoli e medi municipi del nostro territorio che vogliono rafforzare l’attrattività dei loro borghi e dei loro centri storici, attraverso il restauro e il recupero di spazi urbani, edifici storici o culturali, ed elementi distintivi del carattere identitario. È questo, infatti, l’obiettivo del bando “Borghi e Centri storici”, finanziato per 30 milioni di euro dal Pon Cultura e Sviluppo Fesr 2014-2020 e dal Piano Operativo “Cultura e Turismo” FSC 2014-2020. Il bando è stato pubblicato sul sito del Ministero per i Beni culturali e nella Gazzetta Ufficiale V Serie Speciale – Contratti Pubblici del 28 febbraio 2020.

L’intervento è rivolto ai comuni delle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, con una popolazione residente fino a 5 mila abitanti o fino a 10 mila abitanti che abbiano individuato il centro storico quale zona territoriale omogenea (Zto). Con il finanziamento, ha continuato il portavoce dell’Ambc, si sosterranno anche progetti innovativi di sviluppo turistico che favoriscano processi di crescita socio-economica nei territori beneficiari, anche al fine di promuovere processi imprenditoriali che ne accrescano l’occupazione e l’attrattività. Ogni Comune potrà presentare una sola domanda di finanziamento all’indirizzo Pec mibac-sg.servizio2@mailcert.beniculturali.it,  indicando nell’oggetto la dicitura: “MiBACT – Interventi di riqualificazione e valorizzazione turistico-culturale dei Comuni – Domanda di finanziamento”. La domanda va trasmessa entro il 13 aprile 2020.

Il finanziamento concesso per beneficiario sarà pari a 1 milione di euro, non cumulabile con altri finanziamenti pubblici, nazionali, regionali o comunitari e verrà concesso nella forma del contributo a fondo perduto. Il bando elenca nel dettaglio gli interventi che sono ammissibili, per esempio: il recupero e l’adeguamento funzionale, strutturale e impiantistico di immobili e/o spazi pubblici o la realizzazione di percorsi ciclabili e/o pedonali per la connessione e la fruizione dei luoghi di interesse turistico-culturale quali musei, monumenti, siti Unesco, biblioteche ed aree archeologiche. La dotazione finanziaria servirà anche per l’erogazione dei servizi di informazione e comunicazione per l’accoglienza per favorire la fruizione del patrimonio culturale tangibile e intangibile, la valorizzazione e l’ampliamento dell’offerta culturale, attraverso la realizzazione di attività e servizi artistici in luoghi potenzialmente interessanti sotto il profilo turistico, la realizzazione e la promozione di itinerari culturali, tematici, percorsi storici e visite guidate, anche attraverso il restauro e l’apertura al pubblico di siti. Infine, il bando ammette al finanziamento anche interventi di valorizzazione di saperi e tecniche locali e il miglioramento dell’accessibilità e della mobilità nei territori. Sono considerate spese ammissibili, ha concluso Pagliaro, quelle per servizi e forniture, lavori edili, strutturali e impiantistici, collaboratori e consulenti, spese generali, servizi di architettura e ingegneria per la progettazione degli interventi e servizi per la pianificazione economico-finanziaria e gestionale. Link al bando.

Ed ora una notizia di servizio da parte di Giovanni Caprio: il 14 marzo a Roma, dalle ore 10 alle 14, presso il Centro Congressi Frentani, Via dei Frentani, 4 si terrà l’assemblea nazionale dei Comitati per il no che si battono per difendere: il ruolo del Parlamento, la piena rappresentanza dei cittadini e dei territori e la democrazia costituzionale. E’ un appuntamento importante per dare valore alla proposta di votare no il prossimo 29 marzo. La partecipazione è aperta a tutti coloro che intendono condividere questa battaglia. INVIATO DA AMBC – ASSOCIAZIONE MONDRAGONE BENE COMUNE

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico