Aversa

Aversa, le reazioni dopo le dimissioni di Fadda. Gianluca Golia: “Sindaco cambi marcia”

Aversa (Caserta) – Una giunta con due assessori mancanti, uno addirittura da cinque mesi e in un settore strategico quale l’igiene urbana. Crepe anche in seno alla maggioranza, dove il sindaco Alfonso Golia deve fronteggiare una fronda di almeno sette consiglieri che potrebbero non votare il bilancio. A salvare il primo cittadino la situazione di emergenza e, forse, un possibile rimpasto nell’esecutivo,

Intanto, le dimissioni di Luigi Fadda, vice sindaco, provocano reazioni. Per il leader dell’opposizione Gianluca Golia: «Le dimissioni del vicesindaco ed assessore alle Attività produttive, Fadda, rappresentano l’ennesima dimostrazione che il sindaco deve cambiare marcia o mollare. Ritengo queste dimissioni un gesto di ‘insofferenza’ non più repressa da parte di Fadda rispetto ad una porzione di maggioranza che, sistematicamente, creava e crea problemi in modo pretestuoso. Questa situazione cristallizza un dato certo: la maggioranza è spaccata e, nonostante i proclami di comprovata operatività e coesione, la realtà è ben diversa e una città come Aversa, ancor di più in questo momento storico così drammatico, non può permettersi. Da parte mia c’è tutta la disponibilità nel sostenere il ‘sindaco solo’ in questo momento di emergenza ma, passata la bufera, si dovrà fare una seria analisi su come voler continuare evitando altri disastri».

Sulla stessa scia anche il pentastellato Roberto Romano: «Capisco la situazione generale emergenziale, noto, però, che i politici aversani di maggioranza, non stanno affrontando con maturità il momento di crisi. Mi riferisco alle continue diatribe interne alla maggioranza che in effetti paralizzano l’attività amministrativa e il buon andamento della vita dei cittadini aversani. Le dimissioni dell’assessore Fadda non sono di carattere personale come quelle dell’assessore Ciarmiello, ma di netto dissenso con la maggioranza, critica e non propositiva verso di lui. Nonostante i suoi sforzi a distanza, vedi l’apertura di uno sportello Informa Imprese, non ha mai avuto collaborazione se non dal sottoscritto. Alla luce di questo, noto che nelle ultime delibere di giunta si sta continuamente perseverando una politica di mere azioni propagandistiche ed elettorali».

Lapidario il commento del capogruppo consiliare del Partito Democratico Paolo Santulli: «Tenuto conto del comportamento non proprio responsabile del vicesindaco, ritengo quanto mai tempestive le sue dimissioni». L’esponente della maggioranza fa riferimento alla scomparsa di fatto di Fadda in un momento caldo non solo per il coronavirus, ma anche perché c’era da affrontare la questione della riapertura del mercato ortofrutticolo nella quale Fadda ha brillato per la propria assenza. Diplomatica, sempre dalla maggioranza, la dichiarazione del presidente del consiglio comunale Carmine Palmiero: «Le dimissioni del vicesindaco sono totalmente inaspettate per noi tutti. Lo ringraziamo per il lavoro svolto e siamo certi che il suo contributo sia stato importante per il giusto andamento dell’Amministrazione Golia».

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico