Maddaloni - Valle di Maddaloni

Maddaloni, non si ferma all’Alt e sperona una volante: inseguito e arrestato

Nel pomeriggio del 4 marzo, a Maddaloni (Caserta), i poliziotti del locale commissariato hanno tratto in arresto C.G., 33enne casertano, resosi responsabile dei reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Mentre gli agenti percorrevano via Starzalunga, nei dintorni del complesso di case popolari Iacp, denominato “Parco Lourdes”, notavano un’autovettura Smart For Four.

Pertanto, i poliziotti provvedevano ad operare un controllo, intimando l’Alt al conducente, il quale, alla vista degli agenti, si dava a precipitosa fuga. Ne nasceva un inseguimento per le vie cittadine, durante il quale l’uomo conduceva l’auto mettendo in pericolo gli altri utenti della strada, andando addirittura a collimare con diverse auto in sosta. Gli agenti tentavano di bloccarlo con l’auto di servizio, ma il fuggitivo speronava addirittura la volante, proseguendo fino a via Matilde Serao dove si introduceva all’interno del complesso di case popolari.

Una volta lì, non trovando altre vie di fuga, abbandonava il veicolo e scappava a piedi. Rincorso dagli agenti, veniva raggiunto, ma opponeva fervida resistenza, colpendo con pugni uno dei poliziotti, il quale riusciva a bloccarlo. Pertanto, C.G. veniva condotto in commissariato e tratto in arresto, oltre che sanzionato per guida con patente revocata, assenza di copertura assicurativa e con un veicolo già sottoposto a sequestro amministrativo.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico