Aversa

Aversa, si dimette il vicesindaco Fadda: “Non ci sono più le condizioni politiche”

Aversa (Caserta) – In piena emergenza coronavirus la Giunta del sindaco Alfonso Golia perde un pezzo. E’ Luigi Fadda, vicesindaco e assessore con delega alle Attività produttive. Una decisione che, leggendo le motivazioni fornite da Fadda in una lettera inviata al primo cittadino, sarebbe stata dettata da tensioni sorte in seno alla maggioranza. Fadda, tra l’altro, dallo scorso 4 marzo è bloccato in Lombardia e, causa le prescrizioni impartite dal Governo, non è potuto rientrare.

“Mi dispiace dovertelo comunicare proprio ora, in questo momento di emergenza, – scrive Fadda, rivolgendosi direttamente a Golia – ma ritengo questa opzione non più procrastinabile, non sussistendo più, nell’ambito dei rapporti con parte della maggioranza consiliare, le condizioni politiche necessarie per poter svolgere con serenità ed efficacia i delicati compiti connessi alla carica. Circostanza, quest’ultima, che mi induce a ritenere superflua la mia permanenza nella Tua compagine amministrativa. Per questi motivi reputo corretto e doveroso restituire le deleghe affidatemi. Ti ringrazio per avermi concesso l’opportunità di servire al Tuo fianco la nostra Città”.

Fadda è il secondo assessore dimissionario, finora, dall’insediamento dell’amministrazione Golia. Prima di lui a mollare fu la delegata all’Ambiente Mena Ciarmiello.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico