Aversa

Aversa, furto al Bar Primo Cafè. E due pregiudicati napoletani denunciati dopo inseguimento

Aversa (Caserta) – Cronaca nera in tempo di coronavirus ad Aversa. In via Vittorio Bachelet un’autovettura con tre persone a bordo non si è fermata all’alt ad un posto di blocco dei carabinieri della locale compagnia, coordinati dal tenente Stefano Russo. Si trattava, come accertato successivamente, di tre pluripregiudicati provenienti dal quartiere napoletano di Miano che non hanno saputo fornire spiegazioni sulla loro presenza nella città normanna.

Inseguiti e raggiunti pochi metri dopo, sono stati trasportati nella vicina caserma dove, dopo le formalità di rito, sono stati segnalati per uso personale stupefacenti e denunciati per resistenza a pubblico ufficiale per non essersi fermati all’alt, per riciclaggio perché giravano su mezzo rubato con targa fasulla autocostruita, e per inosservanza dei provvedimenti delle autorità relative alle restrizioni per limitare il contagio da coronavirus.

Poco lontano, in via Casalegno, è stato preso di mira il Bar Primo Cafè dove ignoti, la notte scorsa, hanno sfondato una delle saracinesche esterne e portato via prodotti per un valore ancora da quantificare.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico