Aversa

Strisce blu ad Aversa, i presidenti delle commissioni: “Opposizione demagogica”

Aversa (Caserta) – “L’opposizione della nostra città si conferma vuota e demagogica, lontana dal voler affrontare i problemi della città, interessata soltanto a conquistare titoli sui mezzi di informazione”. Così in una nota i presidenti delle Commissioni Affari Generali, Ambiente e Mobilità del Comune di Aversa, Eugenia D’Angelo, Elena Caterino e Domenico Menale.

“Nel pomeriggio di ieri – spiegano i tre presidenti – le tre commissioni si sono riunite congiuntamente per analizzare con l’ausilio dei tre dirigenti competenti – la dottoressa Di Ronza, il comandante Guarino, l’avvocato Nerone – le problematiche inerenti l’appalto della gestione della sosta regolamentata. Fatta eccezione per la consigliera Diana, i consiglieri di minoranza convocati, tra cui i consiglieri Gianluca Golia e Alfonso Oliva, erano tutti assenti. Assenti. E’ bene che i cittadini aversani ne siano consapevoli”.  Di fronte alla loro rumorosa assenza nella riunione di commissione, è davvero esilarante una richiesta di convocazione di consiglio comunale su questo tema. Ricordiamo che si tratta di una gara avviata dalle amministrazioni di centrodestra di cui facevano parte anche alcuni consiglieri dell’attuale minoranza, ormai giunta alla firma del contratto; essa è, quindi, fuori dalla competenza dell’attuale maggioranza politica”.

“Ma deve essere ben chiaro – concludono – che saremo felici di fare piena luce sulla gestione delle strisce blu ad Aversa negli ultimi cinque anni. Spese, ricavi, incassi ed eventuale danno erariale con accertamento delle responsabilità politiche ed amministrative. Noi non abbiamo nulla da temere tanto è vero che la richiesta dei dati per un’eventuale azione contabile è stata fatta in tempi non sospetti”.

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

Condividi con un amico