Nola - Cimitile - Visciano - Tufino - San Paolo Bel Sito

Nola, Premio Artis Suavitas 2020 a Gianluigi Nuzzi

Organizzato dall’associazione “Artis Suavitas”, presieduta da Antonio Larizza, con il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo (MiBACT), della Regione Campania, dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, del Comune di Nola e del Museo Storico Archeologico di Nola, si è svolta a Nola la cerimonia ufficiale del Premio Artis Suavitas 2020. La cerimonia è stata condotta da Veronica Maya. L’iniziativa è volta a coniugare passione, gusto culturale e non comune capacità organizzativa con una forte determinazione tesa a promuovere luoghi di grande valenza storica e paesaggistica.

“Il Premio Artis Suavitas – afferma Antonio Larizza, Organizzatore e Presidente dell’Associazione Artis Suavitas – ha voluto assumere sin da subito le caratteristiche di manifestazione che raccoglie in sé valenze artistiche e culturali diverse, spesso anche distanti tra di loro, ma inevitabilmente collegate dal filo sottile dell’esaltazione dell’eccellenza in vari ambiti di riferimento. Un evento che consente di soffermarsi anche sulla vivacità culturale del nostro territorio. Una iniziativa, questa, che intende coniugare passione, gusto culturale e non comune capacità organizzativa con una forte determinazione tesa a promuovere luoghi di grande valenza storica e paesaggistica come il Museo Storico Archeologico di Nola”.

Questi i prestigiosi nomi che hanno ricevuto il Premio Artis Suavitas 2020: Edoardo Cosenza, Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni dell’Università Federico II di Napoli; Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli, considerato il massimo esperto in Italia in materia di Ingegneria Sismica; Mariafelicia De Laurentis, Professore di Astronomia e Astrofisica per chiamata diretta nel 2018 presso l’Università di Napoli Federico II. Con i sui studi ha contribuito a “scattare la foto del secolo”, essendo stata tra le protagoniste della ricerca che ha portato alla prima immagine di un buco nero; Antonio Nocera, Icona indiscussa dell’Arte Italiana. Pittore e scultore fra i più apprezzati in Italia e all’estero; Gianluigi Nuzzi, autore di diverse inchieste che hanno avuto vasta eco, anche internazionale e che hanno portato alla luce scandali e segreti che si annidano nei palazzi del potere; Giuseppe Picone, Ètoile e Coreografo internazionale. Primo italiano ad essere ospite al concerto di Capodanno dell’Opera di Vienna. Dal 2016 è Direttore, Coreografo ed Ètoile del Balletto del Teatro di San Carlo di Napoli.

Inoltre, il Comitato Scientifico ha riservato tre “Menzioni Speciali” per il talento e la non comune capacità di innovazione nei propri ambiti di riferimento alle seguenti personalità: Giacomo Garau, Imprenditore settore Food e Patron di “Olio & Basilico”; Alessandro Marinella, Brand Manager di “E. Marinella”; Edoardo Sylos Labini, Attore, Autore, Regista ed Editore di “Cultura Idenitità”. L’Associazione Artis Suavitas intende avvicinare i giovani alla cultura, premiando capacità e merito. Su espressa volontà del Presidente Antonio Larizza, il Comitato Scientifico, presieduto dal Prof. Michelangelo Russo, ha individuato e selezionato quattro giovani neolaureate – Bianca Pagano, Martina Pizzicato, Chiara Cerino e Francesca Di Biase –  le quali grazie al prezioso sostegno dell’Imprenditrice Assunta Pacifico, titolare del ristorante ‘A Figlia d”o Marenaro, oltre al Premio, hanno ricevuto una Borsa di Studio per accedere ad un Master di Secondo Livello, presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.

Si tratta di un premio di primo classificato ex-aequo attribuito a due tesi di laurea redatte da due gruppi di studentesse. Di seguito sono riportati i nomi delle vincitrici, del titolo della tesi e della votazione: Tesi di Laurea in Architettura Magistrale a ciclo unico 5UE dal titolo: “Riconnessione Città-Porto. Una nuova identità per San Giovanni a Teduccio”, votazione e 110/110 e lode e dignità di stampa. Studentesse: Bianca Pagano e Martina Pizzicato. Tesi di Laurea in Architettura Magistrale a ciclo unico 5UE dal titolo: “Strategie di adattamento ai Cambiamenti Climatici nell’area Ovest di Napoli”, votazione di 110/110 e lode. Studentesse: Chiara Cerino e Francesca Di Biase. Le tesi riguardano i temi più attuali del governo del territorio contemporaneo e la risposta alle questioni ambientali collegate ai cambiamenti climatici, alla rigenerazione territoriale conseguente ai processi di dismissione e di ritrazione funzionale dei territori delle produzione e delle infrastrutture.

Numerose autorità presenti alla cerimonia di premiazione, tra le quali il Direttore del Museo Storico Archeologico di Nola architetto Giacomo Franzese;  il Sindaco del Comune di Nola Gaetano Minieri; il Delegato del Presidente della Regione Campania alle Aree Interne Francesco Todisco; il Consigliere Regionale della Campania Carmine De Pascale; il Presidente della Camera di Commercio di Avellino Oreste La Stella; l’Assessore ai Beni Culturali ed alla Pubblica Istruzione del Comune di Nola Annalisa Sebastiani; il Magistrato Nicola Graziano.

La scultura del Premio “Artis Suavitas”, realizzata dall’Artista Cettina Prezioso, in collaborazione con Anna Napolitano, rappresenta un aviatore che tiene le redini di un libro volante, che esplora un nuovo mondo attraverso la cultura ed il sapere, oltrepassando ogni invalicabile confine. Nel corso della serata, il pubblico in sala ha potuto apprezzare anche le performance dei seguenti artisti: Emanuele Gentile ha deliziato la platea eseguendo al pianoforte “Scherzo n 2 op 31” di Fryderyk Chopin, inoltre le sue note sono state un piacevole tappeto musicale dell’intera cerimonia di premiazione.

L’attore Franco Nappi che si è esibito in un emozionante monologo teatrale, accompagnato dalle note del chitarrista Luigi Staffierri, che ha eseguito brani inediti del compositore Vincenzo Tammaro. Infine, è stata particolarmente emozionate l’esecuzione al violino del brano Il Cigno di Camille Saint-Saens da parte violinista Pietro Giordano. L’organizzazione del Premio Artis Suavitas 2020 è stata resa possibile anche grazie al prezioso sostegno di autorevoli partner, tra i quali ricordiamo: il Ristorante a Figlia d’ò marenar di Assunta Pacifico; Gran Caffè Romano; Ita Carrelli di Antonio Nappi; Tenuta Fontana; Minichini Pasticceria; Villa Minieri; Polveriera;  Giuseppe Antino fotografo; Elisabetta Picardi; Comune di Greci (Avellino). IN ALTO IL VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I nostri Video

News Recenti

blank
Condividi con un amico